Wilhelm Pfannenstiel

Pfannenstiel era con Kurt Gerstein nel campo di concentramento di Belzec nell’agosto 1942, durante il quale fu testimone dell’incasinata gassazione degli ebrei di Lwów, un episodio che Gerstein incluse nel successivo rapporto Gerstein e che è parzialmente confermato nel rapporto del sottufficiale della Wehrmacht Wilhelm Cornides. Dopo il 1941, Pfannenstiel mantenne il grado di SS-Obersturmbannführer. Fu promosso a SS-Standartenführer nel 1944.

La testimonianza indipendente di Pfannenstiel su ciò di cui fu testimone differisce in alcuni aspetti da quella di Gerstein, ma aggiunge comunque un grado di veridicità in quanto entrambi erano lì quel giorno, e furono testimoni della gassazione. La deposizione di Wilhelm Pfannenstiel davanti al tribunale di Darmstadt il 6 giugno 1950 recita:

Mentre gli ebrei venivano portati dentro, le stanze erano illuminate con luce elettrica e tutto passava tranquillamente. Ma quando le luci furono spente, all’interno scoppiarono delle forti grida, che poi si spensero gradualmente. Non appena tutto era di nuovo tranquillo, le porte nei muri esterni venivano aperte, i cadaveri venivano portati fuori, e, dopo essere stati cercati per i denti d’oro, venivano impilati in una trincea. – Wilhelm Pfannenstiel

Pfannenstiel potrebbe essere stato anche complice nella commissione di esperimenti medici. SS-Hauptsturmfuehrer (capitano) Sigmund Rascher, un medico condannato per aver commesso crimini di guerra a Dachau, gli scrisse riguardo ad una precedente corrispondenza che avevano avuto riguardo all’uso di prigionieri come cavie umane. La lettera fu introdotta come prova al processo del medico a Norimberga.

Stimatissimo professore, mi permetto di chiederle se è ancora interessato a che noi effettuiamo gli esperimenti sugli esseri umani sulla promozione della resistenza all’altitudine con la somministrazione di vitamine. In caso affermativo, la pregherei vivamente di rivolgersi al Consiglio di Ricerca del Reich e al capo del consiglio di gestione degli affari Standartenführer SS Wolfram Sievers …. in modo che una camera a bassa pressione mobile possa essere ottenuta attraverso la Luftwaffe per i suoi e i miei esperimenti comuni… – Sigmund Rascher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.