Rum bianco e Vodka – Riesci a capire la differenza?

Sono stato incuriosito da una recente discussione su Facebook su una degustazione che alcune persone hanno fatto in cui, tra le altre cose, i rum bianchi sono stati confrontati con la vodka. Si noti che questo non era lo scopo della degustazione, né era progettato per produrre risultati definitivi. Ma ha prodotto un sacco di discussioni, insieme a un sacco di opinioni forti. (Vai a capire.)

Così ho deciso di mettermi alla prova. Riuscivo a distinguere il rum bianco secco dalla vodka? Ho pensato che avrei potuto – ma non si sa mai.

Ho preso cinque distillati – due vodka e tre rum bianchi – e li ho assaggiati alla cieca uno contro l’altro. Ho cercato di identificare prima se lo spirito era rum o vodka. Poi ho cercato di identificare quale marca fosse.

Tutti e cinque sono stati assaggiati dallo stesso tipo di bicchiere, stessa temperatura, stesse condizioni, ecc, con due giri dopo una pausa tra l’uno e l’altro.

I cinque liquori erano:

  1. Stolichnaya Vodka
  2. Grey Goose Vodka
  3. Cana Brava Rum
  4. Bacardi Maestro de Ron
  5. Flor de Cana 4-Year-Old Extra Dry Rum

Al primo giro, ho cercato di identificarli dal solo aroma. (Ricordate, questi erano tutti randomizzati, quindi non sapevo quali fossero. Sto riorganizzando i risultati in modo che siano più facili da seguire.)

Risultati dell’aroma:

  1. Vodka (effettivo: Vodka)
  2. Vodka (effettivo: Vodka)
  3. Rum (effettivo: Rum)
  4. Rum (effettivo: Rum)
  5. Rum (Actual: Rum)

Quindi, basandomi solo sull’odore, ho identificato correttamente i rum e le vodke per quello che erano.

Poi li ho assaggiati. I miei risultati, compresa la mia scelta della marca e tutte le note che ho fatto, sono qui sotto.

Risultati della degustazione:

  1. Vodka. Stoli. “Un po’ di vaniglia. Questa è sicuramente vodka, però, quindi mi chiedo se l’hanno ritoccata”. (Attuale: Stolichnaya Vodka)
  2. Vodka. Grey Goose. “Questo potrebbe quasi essere un rum molto secco come Bacardi. Ma è vodka”. (Attuale: Grey Goose Vodka)
  3. Rum. Cana Brava. “Sicuramente rum. Si sente un po’ di età. Roba buona” (effettivo: Cana Brava Rum)
  4. Rum. Flor de Cana. “Si sente un po’ di vaniglia, ma non molto altro”. (Attuale: Bacardi Rum)
  5. Rum. Bacardi. “Morbido e piacevole con lo zucchero di canna. Ha un buon sapore”. (Attuale: Flor de Cana)

Ho avuto ragione su entrambe le marche di vodka. Avevo ragione anche sul rum Cana Brava, il che non mi sorprende. Ha sicuramente il sapore del rum e ha un buon sapore. Avevo ragione che #4 e #5 erano rum, ma ho confuso le marche. Scrivendolo ora, sono sorpreso, dato che avrei dovuto capire che il rum più saporito era Flor de Cana e non Bacardi. Ma il #5 aveva l’odore del Bacardi per me, quindi questo ha davvero influenzato la mia scelta.

Per riassumere: non è stato particolarmente difficile capire la differenza tra queste due vodke e questi tre rum bianchi. L’odore da solo mi ha messo in guardia.

Giudicando dal gusto, ho preferito la Grey Goose alla Stolichnaya (anche se Stoli è la mia solita marca). Per i rum bianchi, sia Cana Brava che Flor de Cana erano eccellenti. Il Bacardi Maestro de Ron non era altrettanto buono, ma era comunque ok.

Alcune note… Non avevo il Bacardi Silver normale da assaggiare, altrimenti avrei scelto quello. I risultati avrebbero potuto essere diversi. Stavo per buttarci dentro il Cruzan Light Rum, ma ha un leggero colore paglierino che pensavo l’avrebbe tradito. Non ho deliberatamente scelto nessun rum fatto in uno stile diverso (per esempio, rum giamaicano, rhum agricolo) perché ho pensato che avrebbe reso tutto troppo facile.

Se vuoi partecipare alla discussione, unisciti a noi su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.