Rilegatura di sbieco: The Basics + Beyond

Abbiamo basato il nostro tutorial sulle parole che sentiamo ogni volta che riceviamo domande su questo argomento: “Come fai a capire di quanta stoffa hai bisogno?” “Come si tagliano tutte le strisce? “Come si cuciono tutte le strisce insieme? “Come lo metti sul tuo progetto in modo che sia liscio e carino? “Perché il cielo è blu?” È ora di raccogliere tutti i consigli e le informazioni sparse in un articolo aggiornato. Affronteremo tutte e quattro le domande più comuni: la lunghezza, il taglio, la realizzazione e il fissaggio. Siete da soli per i cieli blu!

Sweet Bedside Caddy

A seconda di chi parla, la parola bias può avere vari significati. La definizione ufficiale di sbieco è: una linea obliqua o diagonale. Se avete una passione per il cucito, appena sentite sbieco, pensate a pezzi o strisce di tessuto tagliate a 45°, ad angolo. Se sentite lo sbieco in combinazione con la rilegatura o il nastro, immaginate immediatamente una bella finitura del bordo o una rifinitura. Se non avete pensato a nessuna di queste cose, ma invece avete pensato a come vi è stato negato un posto al ballo di fine anno perché certe persone ce l’avevano con voi… beh… è ora di dare una nuova occhiata allo sbieco.

Bibbia e Burp Cloth Set

Vi spiegheremo: come calcolare la quantità di tessuto di cui avete bisogno, come determinare la dimensione dei quadrati necessari per la larghezza delle strisce che taglierete, come unire le strisce, quale piedino usare sulla vostra macchina da cucire e, come sempre, alcuni consigli che abbiamo scoperto lungo la strada. Prima di tutto, parliamo del perché hai bisogno di usare la rilegatura o il nastro in sbieco.

Custodia arrotolabile per pennelli da trucco con tasca con cerniera

La ragione principale è dovuta al taglio ad angolo di 45°, o taglio in sbieco. Tagliare il tessuto in sbieco lo rende super flessibile in modo che possa curvare in e intorno a tutti i tipi di forme. Per esempio, un tessuto che tipicamente non ha elasticità, avrà elasticità quando è tagliato di sbieco. Se non ci credete, prendete un pezzo di tessuto e tiratelo sul dritto; poi, tiratelo ad angolo. Lo sbieco permette di girare intorno agli angoli e alle curve in modo pulito e senza arricciature per creare una finitura professionale. Se fino ad ora hai usato solo la rilegatura a grana diritta, una volta provata la rilegatura in sbieco, rimarrai stupito dalla differenza!

Colorful Ruffled Oven Mitts

Un’altra ragione per cui amiamo la rilegatura in sbieco è che è una rifinitura molto versatile e un modo fantastico per finire il bordo grezzo su quasi tutto. Nell’arredamento della casa, si vede in varie larghezze su trapunte, coperte, cuscini, tende, tovaglie e altro. Si usa sugli indumenti intorno alle scollature, ai giromanica, ai bordi delle maniche, ecc. Fondamentalmente, è la tecnica ideale per rifinire qualsiasi bordo grezzo, sia all’interno (noto anche come finitura Hong Kong) o lungo il bordo esterno di un progetto cucito. Per non parlare del fatto che è la base per fare piping personalizzati.

Aurifil Thread Box and Sewing Kit Carry Case

In terzo luogo, è facile per il vostro budget. Puoi fare abbastanza legature da un metro di tessuto per andare intorno ad una trapunta queen size con un po’ di ricambio; questo è un sacco di legature per i soldi se ci pensi.

Quarto, le legature in sbieco sono note per essere più forti delle legature a grana dritta, rendendole ideali per articoli che saranno lavati regolarmente, come la biancheria da tavola; o usate pesantemente, come una trapunta da letto.

Retro Half Apron with Matching Hot Pads

Infine, puoi usare qualsiasi tessuto tu voglia (anche scarti) per creare una bella finitura personalizzata. Anche se ci vuole tempo per fare i numeri per tutti i dettagli, e ci vuole più tempo per fare effettivamente la rilegatura in sbieco, alla fine ne vale la pena. Basta dare un’occhiata ad alcuni dei nostri precedenti tutorial in cui ci siamo presi il tempo per fare la rilegatura personalizzata nello studio di Sew4Home.

Cestini per la biancheria extra-large

Naturalmente, è possibile acquistare nastro di sbieco già pronto, pre-piegato e pronto a partire, cosa che certamente facciamo qui a Sew4Home. Tuttavia, la maggior parte delle volte, finiamo per fare la nostra rilegatura per ottenere le combinazioni di tessuto perfette.

Una volta che hai fatto la tua selezione di tessuto, hai bisogno di capire quanto ne avrai bisogno. Sarai felice di sapere che ci sono formule facili per determinarlo! Ma, prima di tutto, devi misurare l’oggetto al quale intendi attaccare la rilegatura in sbieco.

Misura il tuo progetto

Esattamente dove attaccherai la tua bella rilegatura in sbieco? Misura il bordo o i bordi del tuo progetto che saranno rilegati. Per esempio, se hai intenzione di cucire la rilegatura in sbieco intorno a una trapunta che misura 36″ x 36″, puoi semplicemente usare un metro a nastro per misurare ogni lato. Oppure, in questo caso, potete semplicemente moltiplicare 36″ x 4, che equivale a 144″. Avrete bisogno di almeno 144″ di legatura di sbieco. Diciamo “almeno” perché dovete considerare di girare gli angoli e finire le estremità. Pertanto, si consiglia di aggiungere da 10″ a 12″ alla vostra misura minima (potete aggiungere di più se vi fa sentire più a vostro agio, ma non impazzite troppo; vi ritroverete con più rilegatura di quella che sapete cosa farne). Nel nostro piccolo esempio, la lunghezza totale della rilegatura di sbieco di cui abbiamo bisogno è 144″ + 12″ = 156″.

Larghezza delle strisce

Ora sapete i pollici totali di cui avete bisogno, ma prima di iniziare a tagliare strisce di tessuto a caso, dovete capire quanto larghe devono essere. Questa è una di quelle aree in cui devi prendere una decisione basata su ciò che stai facendo in combinazione con la tua visione creativa. Alcuni articoli possono avere una rilegatura più larga; 3″ sarebbe una rilegatura larga. Ricordate, la larghezza è tradizionalmente considerata come ciò che si “vede” dal bordo su un lato – non la larghezza della rilegatura da davanti a dietro dove si avvolge intorno al bordo grezzo. Altri progetti richiedono una rilegatura stretta: ½” è una rilegatura piuttosto stretta. Per il nostro esempio di quilt, abbiamo deciso che vogliamo “vedere” una rilegatura da ½”. Ma, prima di capire la larghezza di taglio delle strisce di sbieco, devi pensare a quale tipo di sbieco userai: piega singola o doppia. Prendiamoci un momento per guardare le differenze e la matematica (evviva la matematica!!)

Single fold vs. double fold

Se hai visto la legatura di sbieco single fold e double fold, potresti avere l’impressione che l’unica differenza tra queste due sia come viene pressata la striscia di tessuto. Beh, è un po’ più di questo.

La legatura in sbieco a piega singola (mostrata sulla sinistra qui sopra) è ideale per progetti che non verranno usati molto, come un’applique. Ci vuole meno stoffa per farla, ed è più facile da maneggiare sotto l’ago perché è solo uno strato di tessuto. Per determinare la larghezza della rilegatura in sbieco a piega singola, moltiplicare la larghezza determinata (½” nel nostro esempio) per 4. Quindi, ½” x 4 = 2″.

NOTA: Alcune quilter scelgono di sottrarre ⅛” dalla loro misura finale di larghezza di taglio per consentire lo spazio tra i bordi grezzi della rilegatura quando viene pressata. Lasceremo a te la decisione se vuoi sottrarre questo valore dalla larghezza della tua striscia.

La rilegatura in sbieco a doppia piega (mostrata sulla destra qui sopra) è perfetta per i capi che saranno lavati o indossati spesso. È più forte perché è un doppio strato di tessuto. Probabilmente puoi immaginare che richiede anche più tessuto.

Per calcolare la larghezza di una doppia piega, inizia con il margine di cucitura (noi stiamo usando ½”). Questo deve essere raddoppiato perché il tessuto è piegato a metà (ora siamo a 1″ nel nostro campione). Poi, prendete la rivelazione finita che avete scelto (½” nel nostro campione) e moltiplicatela per quattro. Quindi l’intero problema della storia per il nostro campione è: 1″ + (½” x 4) = 3″.

NOTA: Il nastro di sbieco confezionato ha una convenzione di denominazione un po’ diversa. Vi mostriamo come fare il vostro e usiamo le convenzioni di denominazione più comuni per queste tecniche. Se vuoi rivedere le opzioni confezionate, dai un’occhiata al nostro articolo Bias Tape Cheat Sheet.

Per la continuazione del nostro mitico esempio di quilt, useremo un nastro in sbieco a piega singola da ½”.

Lunghezza del tessuto

Per fortuna, la comunità del quilting ha inventato una comoda formula che rende facile capire quanto tessuto comprare. Respiro profondo… questo potrebbe riportare alla mente alcuni brutti ricordi delle lezioni di matematica della quarta elementare.

NOTA: Se sei una cliente abituale di S4H, avrai notato che nei tutorial precedenti ti abbiamo fornito altri approcci per capire quanto filato comprare. Come per la maggior parte delle tecniche di cucito, c’è sempre più di un modo per fare le cose. Dovete davvero provare ognuno di essi per trovare quello che funziona meglio per voi. Facciamo sempre molte ricerche sui nostri argomenti, poi le combiniamo con la nostra esperienza di cucito, per fornirvi quelle che riteniamo essere le migliori informazioni. Per questo tutorial, abbiamo deciso di condividere un altro modo di calcolare la lunghezza del tessuto.

Le quilters si riferiscono a questo come alla “Magica formula matematica!” Ecco qui…

Moltiplicate i pollici totali di sbieco di cui avete bisogno per la larghezza di taglio determinata. Per noi, questo significa 156″ x 2″ = 312″.

Utilizza una calcolatrice per determinare la radice quadrata (ci sono anche tabelle di radici quadrate online). La radice quadrata di 312 è 17,66352. Arrotonda per eccesso al numero intero successivo: 18.

Questo ci dice che dobbiamo iniziare con un quadrato di 18″ x 18″ per tagliare abbastanza strisce di sbieco per andare intorno al nostro quilt da 36″ x 36″.

Aggiungi altri 2″ a 3″ per cucire le strisce. 18″ + 3″ = 21″. Dovremmo iniziare con un quadrato di tessuto di 21″ x 21″.

NOTA: Potete usare un rettangolo per fare la rilegatura di sbieco, ma a noi piace usare un quadrato perché mantiene le cose belle e semplici, e sappiamo che ai visitatori di Sew4Home piace semplice!

Dividete 21″ per 36″ (i pollici in una yard) per capire il totale delle yard necessarie. 21 ÷ 36 = 0,5833 iarde, poco più di una ½ iarda. La prossima misura di taglio comune è ¾ di un’iarda, che è 27″. Se volete essere più precisi, alcuni rivenditori permettono tagli in ottavi. In questo caso, ⅝ iarda è 22½” – appena sufficiente.

Se calcolare la iarda da soli sembra schiacciante, ci sono tabelle disponibili online (ricerca “calcolare sbieco vincolante”), in libri, e come carte laminate. Questi utili foglietti ti dicono rapidamente di quanta stoffa hai bisogno per fare legature di sbieco di varie larghezze e lunghezze. Dato che il nostro esempio di quilt è piccolo, non abbiamo bisogno di più di 1 metro di tessuto. Molto probabilmente, la maggior parte dei progetti che farai richiederà da ½ a 1 iarda di tessuto per le strisce di sbieco. Naturalmente, se stai seguendo un modello, ti dovrebbero essere fornite le dimensioni, il tipo e la lunghezza richiesti.

Prima di passare alla prossima sezione, vogliamo menzionare che prima di tagliare effettivamente il tuo quadrato, potresti voler pre-restringere o pre-lavare il tuo pezzo di tessuto.

Strumenti di cui avrai bisogno

Probabilmente hai già alcuni degli articoli elencati di seguito. Alcuni sono più vitali di altri per tagliare e cucire accuratamente la rilegatura in sbieco. Ma come diciamo sempre, lavorare con gli strumenti appropriati rende tutto più veloce, più facile e più bello quando è fatto.

Taglio

Taglierina rotante (o forbici per tessuti affilate)

Tappetino da taglio – Un must per il taglio rotativo, preferibilmente uno con segni di angoli.

Regolo per quilt trasparente – Di nuovo, preferibilmente con segni di angolo, e lungo circa 24″.

Penna per marcare, matita o gesso

Stampa

Tiro da stiro e asse da stiro – Abbiamo dovuto menzionare questo perché l’unica cosa che devi avere è un modo per stirare le tue legature di sbieco.

Macchina per il nastro adesivo – Queste sono disponibili in una varietà di dimensioni. Sono specificamente utilizzati come strumento di pressatura per il nastro di sbieco a piega singola. Puoi saperne di più nella nostra recensione del prodotto.

A seconda del tuo spazio di cucito, un ferro da stiro Petite Press Mini può essere un ottimo strumento per te quando è il momento di pressare la tua rilegatura.

Cucitura

A seconda della marca e del modello della tua macchina per cucire, puoi anche chiedere al tuo rivenditore di macchine per cucire dei piedini progettati appositamente per attaccare la rilegatura. Tieni presente che questi di solito hanno larghezze predeterminate che possono essere fatte passare attraverso il piedino stesso. Per saperne di più, dai un’occhiata al nostro tutorial su come cucire le finiture con i piedini speciali. Noi usiamo macchine Janome nei nostri studi S4H, e quindi abbiamo anche usato diversi dei loro piedini per legature e opzioni di attacco, tra cui il piedino Rotary Even, il piedino Binder e il Quilt Binder Set.

Puoi usare il tuo piedino standard per cucire le strisce da un capo all’altro.

Fare la legatura di sbieco

Il primo passo è tagliare le strisce di sbieco. Se hai seguito, sai che nel nostro esempio, abbiamo bisogno di tagliare strisce di sbieco da 2″.

NOTA: Simile alla nostra nota sopra sulla determinazione della lunghezza, qui condividiamo con te un altro approccio al taglio e alla cucitura di sbieco. È leggermente diverso da quello che abbiamo mostrato nei tutorial precedenti. Abbiamo scelto di mostrare questa particolare tecnica perché pensiamo sia facile da capire e mantiene il taglio molto compatto. Abbiamo anche selezionato un tessuto a strisce in modo da poter vedere chiaramente il risultato del taglio in sbieco.

Utilizzando il vostro metodo preferito, tagliate il quadrato della misura giusta. Il nostro è 21″ x 21″.

Posiziona il tuo quadrato di tessuto piatto sulla tua superficie di lavoro, con il lato destro verso l’alto.

NOTA: Stendiamo il tessuto con il lato destro verso l’alto perché lo piegheremo in modo che diventi il lato sbagliato, e poi disegneremo le linee sul tessuto per il taglio. Troviamo che segnare il lato sbagliato è meglio per la visibilità. Inoltre, se facciamo qualche errore di marcatura, almeno è sul lato sbagliato!

Prendi l’angolo in basso a destra e portalo su fino ad incontrare l’angolo superiore sinistro per creare un triangolo. Il bordo piegato è l’angolo “true bias”.

Ora, prendi il punto inferiore sinistro del triangolo e portalo su per incontrare il punto superiore destro del triangolo.

Ora avrai una seconda piega a sinistra e dovresti avere ancora un triangolo davanti a te.

NOTA: Se stai usando un tappetino da taglio, puoi usare la griglia per aiutarti a mantenere i bordi del tessuto dritti durante il processo di piegatura.

Con un righello e una penna o matita per marcare, traccia una linea larga la metà della striscia che vuoi tagliare dal secondo bordo piegato del triangolo (la piega chiusa a sinistra – non la piega aperta a destra).

Usando il nostro esempio, questo significa che abbiamo segnato una linea a 1″ dal bordo piegato a sinistra.

Segna una seconda linea dalla prima linea segnata, la larghezza esatta della striscia che vuoi tagliare. Noi abbiamo segnato una linea a 2″ dalla prima linea.

Continuate in questo modo, segnando alla larghezza esatta, fino a quando avete completato la marcatura attraverso l’intero triangolo.

Taglia lungo ogni linea segnata, usando una taglierina e un righello, o una forbice per tessuti affilata.

Ad eccezione del primo taglio alla piega, ora avrai due strati di sbieco per ogni larghezza di taglio.

Siccome hai tagliato la stoffa di sbieco, noterai anche che tutte le strisce hanno le estremità angolate – perfette per unire le strisce insieme!

Ancora una volta, l’unica eccezione sarà la prima striscia che tagli alla piega. Usando un righello, preferibilmente uno con una linea guida a 45°, segna e taglia ogni estremità di questa striscia per farla combaciare con le altre.

Porta la tua pila di strisce di sbieco appena tagliate alla tua macchina da cucire.

NOTA: maneggia le strisce di sbieco con cura, possono facilmente allungarsi fuori forma!

Posiziona due strisce dritte insieme, incrociando le estremità angolari. Le piccole “punte” si estenderanno leggermente oltre ogni lungo bordo dritto. Questo è corretto. Fissa in posizione con uno spillo se necessario.

Utilizzando un punto dritto e un margine di cucitura di ¼”, cuci le strisce insieme.

NOTA: Se hai un piedino per cuciture da un quarto di pollice per la tua macchina da cucire, questo è un ottimo momento per usarlo!

Taglia le piccole “punte” con una taglierina o delle forbici.

Continua a cucire tutte le strisce insieme allo stesso modo.

Quando hai finito, stira tutte le piccole cuciture.

Utilizzando una macchina per il nastro di sbieco e il tuo ferro da stiro, premi il nastro di sbieco a piega singola mentre lo guidi delicatamente attraverso la macchina per il nastro di sbieco.

NOTA: Una macchina per il nastro di sbieco è un grande aiuto per formare il nastro a piega singola. È come avere una terza mano. Non è necessario usarla, ma la raccomandiamo per rendere il lavoro più facile.

Per piegare il nastro con solo un ferro da stiro, prima piega la tua striscia a metà nel senso della lunghezza, con i lati sbagliati insieme, e premi.

Apri la tua striscia con il lato sbagliato in alto in modo che la linea di piega centrale sia visibile.

Piega ogni lato verso la piega centrale e premi.

NOTA: Ecco un trucco preferito preso dal nastro di sbieco che si compra pre-fatto nelle confezioni: piegare un lato quasi fino al segno di piega centrale – così è quasi a contatto con la piega; piegare l’altro lato appena un po’ più corto della linea di piega. Così ti ritrovi con una piega che è leggermente più stretta dell’altra, PERCHÉ in questo modo, quando la cuci, cuci prima il lato stretto, e poi quando la capovolgi per fare l’impuntura finale, sarai sicuro di catturare la piega più larga nella tua linea di cucitura.

Ripiegate di nuovo lungo la prima piega, dritto contro dritto, in modo che i due bordi piegati siano a filo. Premi di nuovo per fissare la piega centrale.

Ta-da! Hai fatto un bellissimo nastro di sbieco. Ora puoi cucirlo al tuo progetto.

NOTA: Quando abbiamo creato il nostro nastro di sbieco per questo tutorial, abbiamo usato tutte le strisce di sbieco tagliate dal nostro triangolo. Una volta cuciti insieme, avevamo 210″ di nastro di sbieco, molto più di quanto ci servisse. Nella maggior parte dei casi, di solito si può saltare la cucitura degli ultimi tagli corti di strisce di sbieco nella lunghezza finale. Oppure, usateli mescolati tra le strisce più lunghe in modo da non avere tante cuciture verso la fine del vostro nastro di sbieco. Ricorda, qualsiasi nastro di sbieco in eccesso può certamente essere conservato per l’uso su un progetto più piccolo.

Mettere la rilegatura di sbieco su un bordo curvo

Siccome la rilegatura di sbieco è ideale per rifinire un bordo curvo, ti mostreremo esempi di questo qui.

Per istruzioni dettagliate su come cucire la rilegatura su un bordo dritto, girare gli angoli e rifinire le estremità dopo aver cucito completamente intorno ai bordi, leggi il nostro tutorial: Passo dopo passo completo per la rilegatura di quilt &coperte. Noterai che in quel tutorial abbiamo usato solo la rilegatura a grana diritta, ma l’applicazione per cucire la rilegatura è esattamente la stessa.

NOTA: Solo un promemoria, il nostro esempio qui sotto usa la rilegatura in sbieco a piega singola. I passi di cucitura sono simili per la doppia piega, tranne che con la doppia piega, non si apre il bordo piegato per iniziare a cucire, si lascia semplicemente raddoppiato.

Apri un lato del bordo premuto del nastro di sbieco a piega singola. Se hai usato una macchina per il nastro di sbieco o hai seguito la nostra nota sopra, stai svolgendo il lato leggermente più stretto.

Lasciando una coda di circa 1″ – 2″ all’inizio, allinea il bordo grezzo del nastro di sbieco con il bordo curvo grezzo. Il tuo nastro di sbieco e il tuo tessuto dovrebbero essere dritti insieme. Fissare in posizione con un paio di spilli per iniziare.

NOTA: Per istruzioni dettagliate su come iniziare a cucire la rilegatura, assicurati di leggere il tutorial di cui sopra.

Utilizzando un punto dritto, cuci la rilegatura in sbieco al bordo grezzo, usando la linea della piega come guida per la cucitura.

Stacca lentamente, e continua a guidare e modellare la rilegatura in sbieco lungo il bordo curvo. Dovrai guardare il bordo da vicino, fermarti spesso e girare leggermente il tessuto. Se hai una macchina per cucire con una ginocchiera, questo è un ottimo momento per usarla!

Avvolgi il bordo piegato non cucito sul bordo grezzo del tessuto sul retro. Fissa in posizione con gli spilli dal lato destro – nel “fosso” della cucitura che hai appena cucito.

NOTA: E’ una buona idea stirare la rilegatura lungo il bordo prima di avvolgerla sul retro.

NOTA: A questo punto, dovrai decidere come pensi di finire le estremità, con una semplice sovrapposizione, o cucendo le estremità insieme. Abbiamo fornito dettagli su come fare entrambe le cose nel nostro tutorial: Complete Step by Step for Binding Quilts & Throws.

Punto lungo la cucitura di sbieco, proprio accanto alla cucitura originale, sul lato destro. La maggior parte delle persone sceglie un punto dritto e un filo che si abbina alla rilegatura per questo passo, ma puoi anche usare un punto decorativo con filo contrastante per un effetto aggiunto. (Noi abbiamo usato un filo a contrasto in modo da poter vedere chiaramente la nostra cucitura!)

Quando ti giri sul retro, vedrai che hai preso perfettamente tutta la lunghezza di quella piega leggermente più larga sul retro. Evviva!

Se vuoi una finitura meno visibile, puoi cucire a mano la rilegatura sul retro. Questo, naturalmente, richiede tempo, ma fornisce una finitura invisibile. La cucitura a mano è la scelta tradizionale per la rilegatura delle trapunte.

Suggerimenti che abbiamo raccolto lungo la strada

Il vero sbieco è tagliato a 45°, tuttavia anche il tessuto tagliato con qualsiasi angolo è considerato sbieco. La differenza? Il grado di elasticità.

Abbiamo detto in questo tutorial che abbiamo usato un altro approccio per tagliare le strisce di sbieco. Che ci crediate o no, ce ne sono ancora altri da provare! Se fai una ricerca generale su Internet, ne troverai molti, ma sii prudente perché alcuni possono essere un po’ un rompicapo (a differenza dei nostri tutorial super semplici e facili da seguire qui a Sew4Home!).

Quando diventerai dipendente dal fare le strisce di sbieco, scoprirai che ti rimangono quasi sempre delle piccole strisce corte. Mettetele in una scatola o in un cestino per progetti futuri. Puoi metterle insieme per un grande look scrappy!

Parlando di scraps, puoi anche mettere insieme strisce tagliate a grana dritta (o pezzi avanzati da un Jelly Roll) per creare un nuovo tessuto.

Taglia il tuo nuovo “tessuto” con un angolo di 45°, e avrai un altro bellissimo e unico tipo di legatura in sbieco.

Se non hai una macchina per il nastro in sbieco, puoi creare una versione DIY con uno spillo e un calibro per cuciture. Abbiamo trovato altri esempi di creatori di nastro di sbieco fai da te usando una lama da taglio artigianale e una piastra per capelli, così come uno di carta stampabile! Se sei interessato a vedere uno di questi, una ricerca generale su Internet sarà tua amica.

Se hai imparato a legare di sbieco e sei pronto a velocizzare il processo, dai un’occhiata al nostro tutorial su Come fare un nastro di sbieco continuo.

Contribuenti

Creazione di esempi e schema di istruzioni: Jodi Kelly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.