Qual è l’origine de “La Catrina”?

“La Catrina Mexicana” è una delle icone più rappresentative della cultura messicana. L’origine di questo personaggio è data dal malcontento del popolo messicano rispetto alle classi più privilegiate.

In questo articolo vi raccontiamo un po’ della sua storia:

Il giorno dei morti è una delle feste più antiche del Messico. L’1 e il 2 novembre si celebra con altari. La gente va nei cimiteri per visitare i morti.

Molte donne si vestono da Catrina in questo periodo.

Questa figura femminile ha più di 100 anni di storia. Questo personaggio, ai suoi inizi, emerse come una presa in giro degli indigeni che erano diventati ricchi e sminuirono le loro origini e costumi.

“La morte è democratica, poiché alla fine della giornata, che sia nera, marrone, ricca o povera, tutte le persone finiscono per essere teschi”- José Guadalupe Posada

La storia de “La Catrina” inizia durante i governi di Benito Juárez, Sebastián Lerdo de Tejada e Porfirio Díaz.

“La Catrina”, creata dal caricaturista messicano José Guadalupe Posada, era originariamente chiamata “La Calavera Garbancera”. Questa parola proviene dai venditori di ceci, che, essendo poveri, si fingevano ricchi e volevano nascondere le loro radici indigene. Questo gruppo di mercanti fingeva di avere lo stile di vita degli europei.

Questa critica sociale fu magistralmente catturata da questo caricaturista e gli portò fama mondiale. L’influenza del lavoro di Posada raggiunse più tardi Diego Rivera.

“Catrín” significa un uomo di classe agiata, con molto denaro e bei vestiti.Foto: Museo Mural Diego Rivera

Questo importante muralista accoppiò il termine “La Catrina” nel 1947 nella sua opera “Sueño de una tarde dominical en la Alameda Central” (Sogno di una domenica pomeriggio nella Alameda Centrale). Qui l’artista José Guadalupe Posada appare sul lato destro. A sinistra c’è una versione per bambini di Diego Rivera. Il murale è attualmente ospitato nel Museo Murale Diego Rivera, situato nel centro storico di Città del Messico. Se lo desideri, puoi visitarlo e contemplare questo personaggio iconico nel suo massimo splendore.

Il murale è attualmente esposto al Museo Murale Diego Rivera, situato nel Centro Storico di Città del Messico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.