Q: Allineamento dell’angolo di spinta

L’allineamento dell’angolo di spinta, che spiegherò a breve, è una banale procedura di allineamento di routine che viene eseguita ogni volta che un veicolo ha un allineamento delle 4 ruote. Una rapida digressione però: sono sorpreso di sentire che è una “voce di linea” in un rapporto Carfax, o qualsiasi rapporto francamente, perché tipicamente l'”angolo di spinta” è, di nuovo, semplicemente parte e parte, o “incorporato”, ad un allineamento di routine delle 4 ruote. Di conseguenza, la mia preoccupazione sarebbe se forse è stato fatto qualcosa di “speciale”, e quindi registrato sui documenti di servizio, a causa di danni o incidenti. Quindi, la “tecnica” di allineamento in sé NON è insolita, ma si vuole solo essere sicuri che non ci siano danni non dichiarati. YourMechanic offre un’ispezione del veicolo prima dell’acquisto, nel caso in cui vogliate un esame davvero completo e approfondito del veicolo.

La traccia di un veicolo, cioè la direzione che tenderà a percorrere la strada, sarà lungo una linea immaginaria tracciata longitudinalmente, su o vicino alla linea centrale del veicolo, perpendicolare all’asse posteriore. Se quella linea immaginaria coincide esattamente con la linea centrale del veicolo (sul telaio), si ha un “angolo di spinta zero” e questo sarebbe preferibile ed è effettivamente “perfetto”. D’altra parte, se l’asse posteriore non è perfettamente perpendicolare alla linea centrale del telaio dell’auto, cioè se è leggermente spostato, con un piccolo angolo, il corpo del veicolo non seguirà la strada. La regolazione dell’angolo di spinta corregge ciò e la regolazione dell’angolo di spinta è spesso necessaria perché nel montaggio del veicolo ci possono essere piccole imperfezioni nella posizione della sospensione. Se la posizione dell’asse posteriore è fissa (non regolabile) rispetto al telaio, ciò che viene fatto durante un allineamento dell’angolo di spinta è che le ruote anteriori sono regolate in modo che le ruote anteriori siano completamente parallele alle ruote posteriori. Una volta regolata così, l’auto viaggerà in linea retta. Se il veicolo ha una sospensione posteriore regolabile, di solito le ruote posteriori possono essere regolate in modo che siano parallele a una linea centrale longitudinale immaginaria dell’auto e poi le ruote anteriori sono semplicemente regolate per essere parallele alle ruote posteriori. Un angolo di spinta pari a zero è naturalmente preferito perché significa che l’asse posteriore è perfettamente perpendicolare alla linea centrale dell’auto. In pratica, l’asse può essere sfalsato un po’, con risultati accettabili, ed è per questo che le ruote anteriori saranno semplicemente messe parallele alle ruote posteriori, indipendentemente dall’angolo di spinta finale. La linea di fondo è che se l’auto è perfettamente allineata, si dovrebbe essere in grado di guidarla dritta su una strada piana e il volante dovrebbe essere perfettamente centrato. Il veicolo non dovrebbe tirare da nessuna parte E si dovrebbe essere in grado di lasciare il volante e l’auto dovrebbe viaggiare dritta da sola per una distanza ragionevole, che in genere sarebbe almeno un decimo di miglio. Il punto è che l’auto dovrebbe generalmente andare dritta, tutta da sola, con solo un input di sterzo molto, molto piccolo. Se non si muove in questo modo, allora non è allineata bene e/o potrebbe avere altri difetti, forse semplici come una pressione dei pneumatici irregolare, ma che si estendono fino a parti della sospensione usurate. Fateci sapere se possiamo assistervi ulteriormente mentre considerate questo acquisto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.