Posso finire presto il mio capitolo 13?

Uno dei principali vantaggi del fallimento è la capacità di ristrutturare le vostre finanze sotto la supervisione e la protezione del tribunale. Un piano confermato del Capitolo 13 significa che i creditori pre-fallimentari non possono farvi causa o molestarvi finché vi attenete al vostro piano. Il problema è che il fallimento del capitolo 13 dura un minimo di 36 o 60 mesi, a seconda del suo reddito. Cosa succede se non vuole aspettare così a lungo e vuole uscire presto?

Ha quattro opzioni per terminare presto un caso di Capitolo 13, ricevendo i benefici di una dichiarazione di fallimento, e andarsene:

Convertire il suo caso: Lei può essere in grado di convertire il suo caso di Capitolo 13 in uno del Capitolo 7, ricevere una dichiarazione, e terminare presto il suo caso. Questo è particolarmente utile se avete pagato un arretrato sicuro durante il caso di bancarotta o altrimenti curato un’inadempienza. Per esempio, supponiamo che lei sia un debitore sotto la media, in ritardo sul suo mutuo e costretto al capitolo 13 perché il suo creditore ipotecario si è rifiutato di accettare i pagamenti. Se siete in grado di ottenere una modifica del mutuo per la casa durante il periodo di rimborso, potete decidere di convertire il vostro caso al Capitolo 7 e includere il debito ipotecario post-petizione cancellato nella dichiarazione di fallimento insieme a tutti gli altri debiti scaricabili. Potete convertire il caso in qualsiasi momento, a patto che vi qualifichiate altrimenti.

Pagare il 100%

La tendenza crescente tra le corti d’appello interpreta il fallimento “periodo di impegno applicabile” come un tempo minimo in cui un debitore deve rimanere nel fallimento. In altre parole, si deve rimanere nel fallimento del capitolo 13 un minimo di 36 o 60 mesi. L’unica eccezione a questo periodo minimo è se ripagate tutti i vostri crediti non garantiti per intero, come previsto dalla sezione 1325(b)(4)(B) del Codice Fallimentare.

Hardship Discharge

Un Chapter 13 hardship discharge può essere concesso dal tribunale fallimentare se non siete in grado di completare il vostro piano di rimborso, e terminerà il caso prima della data di fine piano. Per ottenere una dimissione per difficoltà si deve prima mostrare l’incapacità di continuare a fare i pagamenti previsti del piano del capitolo 13 e che la modifica non è pratica. Lo scarico per difficoltà è disponibile quando è successo qualcosa di grave che ha ridotto il vostro reddito o la vostra capacità di (ri)pagare i creditori. Il cambiamento deve essere fuori dal vostro controllo e i creditori devono ricevere almeno quanto avrebbero ricevuto durante un caso di Chapter 7. Il Codice Fallimentare limita la portata dello scarico per difficoltà a quella di un Capitolo 7, così alcuni debiti che sono scaricabili in un caso di Capitolo 13 non vengono scaricati se il caso finisce presto per difficoltà.

Modifica il tuo piano

Alcuni tribunali fallimentari possono permettere a un debitore sopra la media al momento della presentazione del caso di modificare il caso fallimentare dopo la conferma per ridurre il tempo di rimborso quando il reddito del debitore scende sotto il livello di reddito mediano dello stato. Questi tribunali ritengono che il test del “reddito disponibile”, come stabilito nella sezione 1325(b) del Codice Fallimentare non si applica ai piani modificati ai sensi della sezione 1329. Un piano modificato deve comunque continuare per un minimo di 36 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.