Case report

Un uomo di 73 anni ha presentato un disagio bilaterale alla spalla. Anche se l’inizio del suo disagio sembrava essere associato allo sforzo, non c’era dolore al petto. Un mese dopo, un test da sforzo ha riprodotto il disagio alla spalla, ma di nuovo senza dolore al petto. L’angiografia ha mostrato una significativa malattia coronarica, quindi il paziente è stato prenotato per un innesto di bypass coronarico 2 mesi dopo.

La radiografia preoperatoria di routine del torace ha mostrato aria intra-addominale libera, quindi la procedura di bypass è stata annullata in attesa di indagini.

Il paziente non ha avuto lamentele di dolore addominale, febbre, brividi, anoressia, nausea o vomito. Il suo addome era disteso e timpanitico, ma non c’era tenerezza o masse palpabili.

La radiografia addominale mostrava una grande cavità centrale, piena di gas, che occupava gran parte dell’addome e spostava l’intestino tenue (Fig. 1).

FIG. 1. La radiografia mostra una grande cavità piena d’aria che occupa gran parte dell’addome.

Successivamente si sviluppa una febbre (temperatura corporea 38,4°C). La conta dei leucociti era 17,2 х 109/L, ma nessun organismo cresceva su una coltura del sangue. Sono stati iniziati gli antibiotici.

Una serie gastrointestinale superiore con mezzo di contrasto Gastrografin è apparsa normale, ma uno studio dell’intestino crasso ha mostrato una malattia diverticolare sigmoide con mezzo di contrasto nella cavità (Fig. 2). La diagnosi differenziale era diverticolo gigante del colon o ascesso secondario a diverticolite perforata.

FIG. 2. La pellicola addominale mostra la malattia diverticolare e una grande massa (punte di freccia) che contiene il mezzo di contrasto e sposta il grande intestino. La freccia indica un possibile punto di comunicazione tra la massa cistica e il colon sigmoide.

La tomografia computerizzata ha confermato la presenza di una grande cavità a pareti sottili con livelli di aria-fluido (Fig. 3) e una possibile comunicazione con il colon sigmoide.

FIG. 3. La tomografia computerizzata mostra una cavità cistica a parete sottile con livelli di aria-fluido e una possibile comunicazione con il colon sigmoide (freccia).

Laparotomia rivelò una massa di 20 cm a parete spessa aderente al mesocolon trasverso e alla radice del mesentere del piccolo intestino. Si collegava al colon sigmoide ed era piena di pus e aria. Fu eseguita una resezione di Hartmann. La colorazione di Gram del tessuto della massa non ha dato alcun contributo, ma alla coltura sono cresciuti organismi coliformi. L’esame patologico ha confermato che la ciste era una cavità ascessuale contenente materiale vegetale coerente con il contenuto intestinale. I risultati nel colon sigmoideo erano coerenti con una diverticolite perforata.

Il dolore alla spalla del paziente allo sforzo è diminuito significativamente dopo l’intervento. Alla luce dei suoi sintomi migliorati, la procedura di bypass coronarico è stata rinviata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.