Miglior pulitore per forni autopulenti – Top 8 scelte

È un fatto della vita che il tuo forno alla fine si sporcherà. Anche il modello più nuovo e brillante alla fine dovrà affrontare schizzi e fuoriuscite all’interno. Raschiare via questo cibo bruciato, il grasso o l’olio può essere un vero lavoro di routine. Ecco perché così tante persone investono inizialmente in un forno autopulente. Tuttavia, ci sono momenti in cui è ancora necessario acquistare il miglior pulitore per forni autopulenti.

Il ciclo di autopulizia sul vostro forno è abbastanza buono o avete bisogno di una fonte secondaria per aiutare a mantenere i vostri apparecchi in ordine? La maggior parte delle persone trova che la funzione di autopulizia del proprio forno sia utile fino a un certo punto. Alla fine, incontrano una situazione in cui hanno bisogno di qualcosa di più però.

Scopri di più su come funziona il tuo forno autopulente, quando dovresti usare un prodotto di pulizia e a cosa prestare attenzione in questa guida completa!

Potresti essere interessato a questi prodotti:

Tabella dei contenuti

Cos’è un forno autopulente?

Prima di tutto, è importante capire cos’è un forno autopulente e come funziona. Non tutti i forni sono un modello autopulente. Molte persone sono portate a credere che eseguire un semplice ciclo di pulizia sul loro forno significa che non devono fare alcuno sforzo, ma questo non è vero. Un forno autopulente rende semplicemente più facile pulire le fuoriuscite che avvengono all’interno.

I primi forni autopulenti risalgono alla fine del 1900 e agli apparecchi della General Electric. Hanno avuto l’idea di poter riscaldare il forno ad una temperatura così alta da carbonizzare tutte le particelle di cibo rimaste all’interno. In altre parole, riduce le fuoriuscite e gli schizzi in cenere.

Una volta che il ciclo è finito e tutto si è raffreddato, devi ancora raggiungere e pulire la cenere. Mentre è significativamente più facile per te pulire in questo modo, non ti toglie il peso totale.

Tieni a mente che richiede molta energia per eseguire un singolo ciclo come questo. Molte persone preferiscono usare detergenti per il forno per gestire i pasticci quotidiani e salvare i cicli di autopulizia per quando il forno è particolarmente terribile.

Posso usare detergenti chimici in un forno autopulente?

Molte persone si chiedono cosa accadrebbe se usassero accidentalmente un detergente su un forno autopulente. Nella maggior parte delle situazioni, il vostro forno andrà perfettamente bene. Dovete solo assicurarvi di togliere assolutamente tutto il detergente dal forno prima di eseguire il ciclo di autopulizia. Finché il forno è completamente privo di detergente, dovresti essere al sicuro.

I detergenti chimici dovrebbero essere usati con parsimonia per tutta la durata del tuo forno autopulente. Con il tempo, possono diminuire l’effettiva capacità di autopulizia del forno, così come l’usura del rivestimento. Tuttavia, qui ci sono alcune cose che puoi cercare quando hai bisogno di usare un pulitore esterno.

Cosa dovresti cercare nel miglior pulitore per forni autopulenti?

Ingredienti semplici

La cosa più grande che dovresti cercare nel miglior pulitore per forni autopulenti è un prodotto semplice. Non vuoi niente che abbia troppe sostanze chimiche o ingredienti duri che possono rovinare la finitura all’interno del tuo forno. Per non parlare, prodotti come questi possono essere duri sui polmoni e la pelle.

Se possibile, si dovrebbe cercare prodotti che sono contrassegnati biodegradabili come questi promettono di essere un po ‘eco-amico.

Profumo e fumi

Ricorda che molti detergenti verrà con un odore molto forte. Sfortunatamente, non c’è molta ventilazione dentro e intorno al tuo forno. Si può venire via con un mal di testa da capogiro se si passa troppo tempo ad inalare i fumi di un detergente per forni aggressivo. Cercare opzioni senza fumi o quelli che sono profumati con oli essenziali naturali.

Facilità d’uso

Ci sono molti modi diversi che è possibile acquistare un pulitore per il vostro forno. Il più comune è una bottiglia spray o una schiuma spray che si attacca al pasticcio. Questo è un modo estremamente conveniente per pulire. Altri sono paste granulose che lavorano in profondità nel grasso e lo eliminano proprio alla fonte. Devi decidere quale tipo di pulitore sarà più facile per te da usare personalmente.

Miglior pulitore per forni autopulenti

Ora che sai cosa cercare, è il momento di dare un’occhiata più da vicino ad alcune delle opzioni sul mercato. Ecco le nostre otto scelte migliori per il miglior pulitore per forni autopulenti.

1. Krud Kutter Oven and Grill Cleaner

Sei interessato a investire in un marchio di nome familiare? Krud Kutter offre una soluzione popolare che molti considerano il miglior pulitore per forni autopulenti. Ha una formula ad azione schiumogena che si attacca davvero alle aree in cui si spruzza invece di scorrere lungo i lati del forno. Questa semplice azione gli permette di penetrare più velocemente nelle macchie più difficili in modo da poterle semplicemente pulire via.

Questo detergente senza fumi funziona in modo rapido ed efficiente. Tutto quello che dovete fare è lasciarlo in ammollo per qualche minuto e poi pulire con un panno bagnato o un tovagliolo di carta. È un detergente pesante anche se non contiene sostanze chimiche aggressive o fumi caustici.

2. Easy-Off Professional Fume Free Oven Cleaner

Sei pronto a lavorare su quelle particelle di cibo cotto? L’Easy-Off Professional Max Oven Cleaner è un marchio che la maggior parte delle persone conosce già. Questo è solo un altro prodotto in una linea di grandi articoli che possono pulire la vostra cucina fino a quando brilla.

Questo pulitore utilizza la tecnologia del forno a freddo per rompere il grasso duro senza utilizzare sostanze chimiche dure come la liscivia. Questo prodotto è così sicuro che non è nemmeno necessario indossare guanti protettivi quando si lavora con esso. Il profumo di limone è accattivante e può rendere l’intera cucina profumata.

Puoi usare Easy Off per le macchie una tantum che si formano o fare una pulizia completa del forno regolarmente. È una soluzione conveniente che può essere usata in entrambi i modi.

3. Green Gobbler Heavy-Duty Oven, Grill, BBQ, and Range Hood Cleaner

Il Green Gobbler Heavy-Duty Oven cleaner è un gioiello multiuso che vi farà risparmiare l’acquisto di decine di detergenti per ogni aspetto della vostra cucina. Può essere usato su tutto, dal vostro forno autopulente alla griglia esterna alla vostra cappa. La formula biodegradabile è sicura per tutti i tipi di superfici.

Questa bottiglia di detergente non ha fumi tossici, ma ha un alto contenuto di pH. Mentre pubblicizzano che non è corrosivo per la pelle, è ancora consigliabile indossare guanti mentre si lavora con qualsiasi tipo di detergente sgrassante.

L’alto contenuto di pH permette a questo detergente di tagliare attraverso olio e grasso, nonché i detriti cotti. La formula schiumosa è progettata per aggrapparsi alla superficie dove si spruzza, anche alle superfici verticali. Si dovrebbe essere in grado di utilizzare questo con qualsiasi bottiglia tipica spray che avete in giro per la casa.

L’unico aspetto negativo del Green Gobbler è il prezzo. Rispetto ad alcune delle altre opzioni in questa lista di opzioni per il miglior pulitore per forni autopulenti, è un po’ più costoso.

4. Delta Carbona Biodegradable Oven Cleaner

Una delle cose più grandi da evitare quando si cerca il miglior pulitore per forni autopulenti è la chimica dura. Molti dei prodotti più popolari contengono ingredienti aggressivi che possono rovinare la finitura del tuo forno. Il Delta Carbona offre un’opzione biodegradabile e rispettosa della terra che può fare un lavoro veloce di qualsiasi bolla o fuoriuscite.

Questa bottiglia contiene un gel no-drop che funzionerà altrettanto efficacemente come le lattine aerosol più popolari elencate nella nostra classifica.

Un altro vantaggio principale di questo particolare pulitore è che è senza fumi. In particolare perché i forni sono una zona a bassa ventilazione, questo può essere un grande vantaggio per permetterti di respirare più facilmente mentre pulisci rapidamente quei fastidiosi pasticci nel tuo forno.

5. Mr. Muscle Oven and Grill Cleaner

Se vuoi un ottimo pulitore per il forno che può funzionare anche su molte altre superfici, potresti voler dare un’altra occhiata al Mr. Contiene una formula professionale che impacchetta un potente pugno sulle macchie ostinate all’interno del vostro forno. Tuttavia, può essere utilizzato anche in altre aree della cucina tra cui:

  • Caldaie
  • Cappe ventilate
  • Pannelli
  • Tavoli a vapore
  • Pentole, padelle, friggitrici e griglie

Questa formula non profumata è grande per le cucine che hanno bisogno di una pulizia profonda a tutto tondo con un prodotto professionale.

6. Astonish Oven and Cookware Cleaner

Approvato dal Good Housekeeping Institute, Astonish Oven and Cookware Cleaner è un’altra opzione biodegradabile per pulire il vostro forno autopulente. Oltre ad essere biodegradabile, è anche approvato dalla Vegetarian Society ed è un prodotto senza crudeltà verso gli animali.

Questo prodotto è veramente un tipo di pulitore tutto in uno. Può essere usato all’interno del vostro forno autopulente, sulle vostre pentole, padelle e fornelli. Molte persone lo usano anche per mantenere le loro superfici di vetro, ceramica e acciaio inossidabile brillanti. Siate creativi e usate questa vasca di detergente nel vostro bagno così come nella vostra cucina.

È un po’ diverso usare questo prodotto rispetto a molti altri sul mercato. Questa è una vera e propria pasta invece di una bomboletta spray. Tutto quello che dovete fare è tirarne fuori un po’ dalla vasca e spalmarla sulle aree interessate. Strofinare con una spugna umida. A causa di quanto è sicuro questo prodotto, non c’è nemmeno bisogno di indossare i guanti per usarlo!

7. Method Heavy Duty Degreaser

Hai solo alcuni punti all’interno del tuo forno che devono essere ritoccati? Se è così, il Method Heavy Duty Degreaser potrebbe fare al caso vostro. Quando il forno non è in modalità autopulente, è possibile utilizzare questo flacone spray per tagliare i vostri pasticci quotidiani.

È una formula di derivazione naturale e a base vegetale che può mangiare via rapidamente i pasticci comuni in cucina. Questo spray è progettato per rimuovere grasso, olio, cibo bruciato e altro. Una delle caratteristiche più attraenti del detergente Method è il suo aroma. Utilizzando oli essenziali naturali, ha una leggera fragranza di citronella che lascerà la vostra cucina pulita come sembra.

8. Arm and Hammer Baking Soda

Ultimo ma non meno importante, saremmo negligenti a darvi una lista dei migliori pulitori per forni autopulenti senza Arm and Hammer Baking Soda. Si tratta di un ingrediente semplice e altamente efficace che non comporta alcun rischio per voi. Il bicarbonato di sodio non ha nessun odore e nessun fumo che potrebbe potenzialmente darvi un mal di testa.

Prepara questo ingrediente tutto naturale in una pasta simile a quella del detergente Astonish Oven and Cookware con risultati simili per un prezzo molto più basso.

In una piccola ciotola, combinare questo bicarbonato di sodio con abbastanza acqua per creare una pasta densa. Mestolate quella pasta sulle macchie ostinate all’interno del vostro forno autopulente e strofinate via. Si può permettere che la pasta si impregni per quindici minuti o giù di lì prima di lavare l’area pulita.

La ragione per cui questo funziona così efficacemente è che il bicarbonato di sodio può assorbire il grasso dai lati del forno. State correggendo il problema direttamente alla fonte. Questo è un modo economico per correggere in modo sicuro ed efficace un forno sporco.

Scegliere il miglior pulitore per forni autopulenti

Hai molte scelte quando si tratta di scegliere il miglior pulitore per un forno autopulente. Se avete usato uno dei suddetti prodotti sul vostro apparecchio senza rendervi conto che la vostra unità era autopulente, allora non avete nulla di cui preoccuparvi. Sono tutti perfettamente sicuri da usare sul vostro forno per affrontare cibo secco, pezzi di lasagna bruciati e schizzi di grasso o olio. Ricordati di usarli con parsimonia per preservare il tuo forno!

FAQ

Posso usare un detergente su un forno autopulente?

Sì, è sicuro usare occasionalmente un detergente su un forno autopulente.

Come si pulisce un forno autopulente?

Puoi lasciare che il ciclo di autopulizia venga eseguito e poi pulire l’interno o usare un prodotto commerciale per pulire il rivestimento del forno.

Qual è il miglior detergente per forno?

Ci sono molte marche che sono ottime per pulire i forni autopulenti. Considera Easy Off o Krud Kutter come due grandi marche di nome. Tuttavia, anche il bicarbonato di sodio Arm and Hammer funziona bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.