L’equitazione è uno sport [5 motivi per cui]

L’equitazione è uno sport? Se hai fatto l’equitazione per un po’ di tempo, conosci la forza, la determinazione e la concentrazione mentale che l’equitazione richiede.

Tra gli equestri, non c’è dubbio che questa disciplina sia uno sport a sé stante.

Per il resto delle industrie sportive tradizionali, però, questa domanda è ancora in discussione.

Ecco le cinque ragioni principali per cui pensiamo che l’equitazione sia uno sport:

✅L’equitazione richiede talento

Come ogni disciplina, chiunque può imparare ad andare a cavallo. Qualsiasi cavaliere può esercitarsi per migliorare. Tuttavia, come ogni disciplina, l’equitazione richiede talento per eccellere in competizioni di alto livello.

Il caleidoscopio di talenti necessari per un eccellente cavaliere include forza, coordinazione, pensiero rapido, strategia ponderata, osservazione di alto livello e, soprattutto, intuizione: 5 motivi per cui andare a cavallo è un buon esercizio

✅ Forza e resistenza

L’equitazione richiede ore di pratica a cavallo. La strategia, la memoria muscolare e la comprensione del comportamento del cavallo si coltivano al meglio nell’arena.

Ma proprio come qualsiasi altro atleta, l’equitazione eccelle di più quando si allena fuori dall’arena.

Alcuni dei migliori cavalieri incorporano il cardio alla loro routine settimanale per aumentare la resistenza. Possono anche aggiungere l’allenamento con i pesi o esercizi per il peso corporeo per rafforzare il loro core, le gambe e la schiena per eseguire con maggiore precisione a cavallo.

Post correlato: 6 Esercizi per il Core Training per gli Equestri

✅ Concentrazione Mentale Intensa

Tutti gli atleti possono riferirsi alla concentrazione che il loro sport richiede. Dopo tutto, la determinazione di vincere e la concentrazione per eseguire le manovre con il nostro corpo richiede una concentrazione che ci chiede di bloccare tutti gli altri rumori mentali.

Quello che la maggior parte degli altri atleti non può capire, tuttavia, è la concentrazione mentale richiesta nel rimanere in sincronia con un altro essere vivente e respirante.

Controllare e spingere la nostra volontà e il movimento è un’impresa in sé. Ma costringere un equino a fare lo stesso è tutta un’altra cosa.

L’equitazione comporta il coinvolgimento e il reindirizzamento delle distrazioni e delle opinioni di un animale sensibile di mille chili.

Post correlato: 9 benefici per la salute dell’equitazione

✅Competizione

La competizione è forse l’attributo più caratteristico di qualsiasi sport. È il modo in cui il cavaliere si sforza di migliorare e raggiungere nel mondo equestre.

La competizione è anche la forza trainante per gestire la pressione con uno spirito combattivo invece di un atteggiamento sconfitto o passivo.

L’equestre non si tira indietro davanti a una sfida. L’equestre è all’altezza della situazione.

Posta correlata: Mantenersi in forma e flessibili per l’equitazione

✅Sportsmanship

Sportsmanship in qualsiasi settore parla al cuore dell’atleta. Quell’atleta è onorevole nel suo gioco? Tratta il suo avversario con rispetto? Vuole il meglio per la sua disciplina nel suo complesso?

La sportività si riduce all’integrità che l’atleta porta con sé. Nell’equitazione, la sportività è ciò che fa sì che il mondo equestre si arricchisca di nuovi concorrenti che definiranno il futuro di questo sport.

Inoltre, la sportività di un cavaliere in relazione al suo cavallo è il più grande indicatore tra un buon e un grande cavaliere.

Un buon cavaliere ha talento, disciplina e concentrazione. Un grande cavaliere è tutte queste cose, ma mette anche il benessere del suo cavallo al primo posto.

Quindi l’equitazione è uno sport? Senza dubbio.

Cosa distingue l’equitazione da tutti gli altri sport? Gli equestri passano le loro giornate con alcune delle creature più straordinarie del pianeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.