La Roc Nation di Jay-Z fa chiudere la causa Iconix per 15 milioni di dollari

è stato convertito in bianco e nero) Jay-Z si esibisce durante il suo “4:44 Tour” al Nassau Veterans Memorial Coliseum il 2 dicembre 2017 a Uniondale, New York. (Foto di Kevin Mazur/Getty Images per Roc Nation)

Getty Images per Roc Nation

Dopo anni di scontri, il magnate dell’hip hop Jay-Z ha risolto una causa in corso tra la sua attività Roc Nation Apparel e la società di licenze Iconix Brand Group. Il rapper ha riacquistato alcuni beni di proprietà intellettuale da Icinox per 15 milioni di dollari come parte dell’accordo, che risolve due cause e un procedimento arbitrale.

La rottura che dovete sapere: Jay-Z ha notoriamente rappato I’m not a businessman, I’m a business man”, ma quando cultura e business si scontrano, a volte nessuna delle due parti finisce per vincere. Sembra che questo sia il caso, che ha messo l’hip hop e il commercio in contrasto tra loro CultureBanx trovato. Iconix ha sostenuto che l’accordo di licenza del 2007 in cui Roc Nation le ha concesso i diritti di produrre e vendere determinati tipi di prodotti con il nome Rocawear è stato violato. Roc Nation Apparel ha collaborato con New Era per rilasciare una linea di cappellini della Major League Baseball con il logo Roc Nation e Iconix ha dichiarato che questo rientrava nell’ambito dell’accordo di licenza originale delle parti.

Borsa non assicurata: Ci sono stati molti soldi persi da entrambe le parti in questa causa. Inizieremo con Iconix che ha acquisito Rocawear nel 2007 per 204 milioni di dollari, da allora ha cancellato quasi tutto l’investimento. In particolare, hanno svalutato il valore di Rocawear per 169 milioni di dollari nel marzo 2016 e altri 34 milioni di dollari nel 2018. Inoltre, Iconix ha notato che ha preso una carica di 5,5 milioni di dollari dopo aver accettato in linea di principio di risolvere una sonda della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti sui suoi svalutazioni.

Passando a Jay-Z, che ha un valore netto stimato di 1 miliardo di dollari secondo Forbes non sembra aver avuto tutte le sue paperelle in fila mentre trattava con Iconix, motivo per cui la sua azienda è fuori di 15 milioni di dollari. Non è chiaro quali proprietà intellettuali siano ora di proprietà della sua azienda, ma l’accordo includeva anche la vendita da parte di Iconix di quote di partecipazione nella Marcy Media Holdings di Jay-Z.

Prima di raggiungere questo accordo, lo scorso novembre il rapper ha fatto causa per fermare il procedimento di contestazione del marchio perché non c’erano abbastanza afro-americani approvati per ascoltare il suo caso. Jay-Z ha poi acconsentito una volta che gli arbitri hanno accettato di far ascoltare il caso da un pannello più ampio che includeva candidati neri. Entrambe le parti hanno accettato di abbandonare tutte le rivendicazioni l’una contro l’altra, senza ammettere illeciti o comportamenti illegali.

Facciamo un rapido viaggio nella memoria sulle origini dell’abbigliamento Rocawear. È stata fondata da Jay-Z insieme al suo co-fondatore della Roc-A-Fella Records Damon Dash nel 1999. Hanno rilasciato una serie di prodotti che hanno contribuito a catapultare la cultura hip hop e la moda a nuove altezze.

Retail In Need of Revival: Le azioni di Iconix sono in calo del 57% da un anno all’altro e le entrate del terzo trimestre della società sono scese del 23% a 35,5 milioni di dollari, mancando le stime degli analisti. Ora che “Il caso di violazione del marchio è Iconix Brand v. Roc Nation Apparel, 17-cv-3096, U.S. District Court, Southern District of New York” è alle spalle, forse l’azienda può rifocalizzare i suoi sforzi sul tentativo di aumentare le vendite per la sua pletora di marchi e il valore per gli azionisti.

Ricevi il meglio di Forbes nella tua casella di posta con le ultime intuizioni degli esperti di tutto il mondo.

Seguimi su Twitter.

Loading …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.