Jeff Wilpon dice addio ai dipendenti dei Mets in un segnale forte

Sports

Di Ken Davidoff

Ottobre 26, 2020 | 5:50pm

ARLINGTON, Texas – I Wilpons stanno dando il tocco finale alla loro lunga proprietà dei Mets.

Lunedì pomeriggio, ha confermato una fonte della squadra, i Mets hanno tenuto una chiamata Zoom a livello di organizzazione per premiare i dipendenti che avevano raggiunto pietre miliari per il servizio. Alla conclusione della chiamata, il COO Jeff Wilpon ha ringraziato tutti i dipendenti e li ha salutati, un forte segno che un cambio di proprietà è imminente.

I Wilpons, che hanno assunto la proprietà esclusiva della squadra nel 2002, rilevando il loro partner Nelson Doubleday (hanno tenuto un pezzo della squadra dal 1980), hanno accettato di vendere i Mets al magnate degli hedge-fund Steve Cohen per 2,4 miliardi di dollari. Qualche altra casella deve essere controllata prima che Cohen possa ufficialmente prendere il controllo: Deve essere approvato prima dal consiglio esecutivo di otto membri della Major League Baseball e poi, supponendo che passi, dal 75% di tutti i proprietari (22 su 29, con i Mets garantiti per l’approvazione). E il sindaco di New York Bill de Blasio deve firmare il trasferimento, dato che Citi Field ha un contratto di locazione con la città. Nessuno di questi sono visti come alti ostacoli.

Kyle Gelling, un produttore di Barstool Sports, ha riportato per primo il messaggio di addio di Wilpon, facendolo su Twitter.

Archiviato sottojeff wilpon, new york mets, steve cohen, 10/26/20

Altro su:

new york mets

Sguardo all’interno della decisione della MLB di esaminare le palle da baseball truccate

Segni incoraggianti che i Mets hanno il manager giusto

Rivenditori dei Mets che trovano modi creativi per far uscire i battitori

MLB trova un nuovo modo per prendere i lanciatori che barano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.