Ho provato accidentalmente il tonico all’aceto come trattamento per l’acne

Crescendo, ho sempre rispettato le regole e raramente sono finito nei guai. Non ho mai avuto una sola punizione e solo una volta ho violato il codice di abbigliamento. Nella mia vecchiaia, sono apparentemente diventata un’infrangitrice di regole – almeno per quanto riguarda la bellezza. (Non ho infranto nessuna legge, per quanto ne so.) Faccio costantemente infuriare mia madre facendomi dei tatuaggi e – fino a poco tempo fa – mi spuntavano i brufoli. Ultimamente, sto anche usando un prodotto per la cura della pelle non raccomandato dai dermatologi.

Giuro che è stato completamente accidentale. Non è stata una situazione da olio di serpente in cui ho spalmato la mia pelle con un prodotto di culto che ha (presumibilmente) effetti collaterali negativi, ma solo le persone che sono amiche dei redattori di bellezza o che scorrono il subreddit SkincareAddiction sanno la verità. Invece, ho spruzzato il mio viso con Raspberry Vinegar Toner di Cocokind, che è fatto solo di aceto di lamponi e acqua. Sì, fa temporaneamente puzzare la mia pelle come un’insalata, ma nessuno si avvicina abbastanza per capirlo. (Disclaimer: I. Love. Vinegar.)

Vedi di più

Nelle ultime due settimane, ho notato che la mia pelle a tendenza acneica si sta schiarendo, diventando più liscia e più luminosa. Di solito non mi sento a mio agio a mettere foto del mio viso senza trucco su Internet, ma il tonico mi ha aiutato a farlo. Inoltre, tutti e la loro nonna giurano sulle capacità curative dell’aceto di sidro di mele, quindi non ho pensato due volte al mio amore per il tonico. Prima che potessi diffondere il vangelo, però, ho contattato Shari Marchbein, dermatologa certificata e assistente clinico di dermatologia alla New York University School of Medicine di New York City, per saperne di più sui poteri apparentemente magici che l’aceto possiede nella cura della pelle. Subito, mi ha detto semplicemente: “Non ho mai consigliato l’aceto per i breakout”. Accidenti.

E da lì è andata in discesa. Ho parlato con altri due dermatologi, e le loro intuizioni sulla roba acida e l’acne non erano esattamente positive. Shasa Hu, una dermatologa di Miami, dice ad Allure, che vede spesso pazienti a causa del loro uso improprio dell’aceto. “Gli effetti potenzialmente dannosi vanno dall’irritazione, alla scottatura esagerata, all’ustione chimica superficiale (dall’applicazione ripetuta), e alla depigmentazione come risultato dell’irritazione iniziale”, spiega. Ouch.

L’aceto ha potenziali proprietà antimicrobiche, però. Hu lo riconosce e dice che aiuta a ridurre il pH della pelle con la sua acidità. Lily Talakoub, una dermatologa del McLean Dermatology and Skincare Center di McLean, Virginia, aggiunge che questa acidità aiuta anche a esfoliare chimicamente la pelle, ad asciugare le macchie di acne e a rimuovere le cellule morte. “Tuttavia, l’aceto non ha un’efficacia provata contro il Propionibacterium acnes, il batterio più comune che contribuisce alle irritazioni”, spiega Hu. Inoltre potrebbe spogliare la pelle dei suoi oli naturali, portando alla sovrapproduzione di sebo o a una maggiore oleosità a lungo termine. Ho già un problema con la pelle grassa, quindi questa è una notizia terribile per me.

Con tutto questo in mente, Talakoub dice che il mio amato toner all’aceto dovrebbe essere usato con cautela. “Dovresti usarlo una volta al giorno, soprattutto la sera dopo aver rimosso il trucco”, raccomanda. Ne ho tenuto conto perché non sono pronta a smettere di usarlo completamente. Mi piace troppo per lasciarlo andare, e la mia pelle a quanto pare non lo odia nemmeno. Inoltre, dovrei evitare altri esfolianti, come l’acido glicolico o il retinolo, quando lo uso. Notato. Hu, d’altra parte, dice: “È molto più sicuro e più sano incorporare l’aceto nella vostra dieta, trattare la pelle all’interno e all’esterno, piuttosto applicare alla pelle delicata”. Adoro i sottaceti, quindi anche questo è assolutamente fattibile.

Racconti correlati:

  • Ho smesso di schiacciare i miei brufoli per un mese e questo è quello che è successo
  • Se possiedi un microneedler a casa, devi leggere questo
  • Ecco perché la routine per l’acne cistica di questa donna è così controversa

Ora, guarda cosa è successo quando una redattrice di Allure si è spalmata le uova su tutto il viso:

Segui Devon Abelman su Twitter e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.