Guida in stato di ebbrezza

Si è di fronte a un’accusa di guida in stato di ebbrezza da marijuana? Le conseguenze di una condanna per guida in stato di ebbrezza, come quelle per una guida in stato di ebbrezza legata all’alcol, sono dure. Comprendono la perdita della patente, migliaia di dollari di multe, il carcere, corsi di abuso di sostanze e altro. Avere l’avvocato giusto può fare la differenza nel modo in cui il tuo caso si rivela. Se sei stato arrestato dopo aver guidato mentre eri fatto, chiama Feldman & Royle per una consultazione gratuita.

Il punto di partenza per un caso di guida in stato di ebrezza è A.R.S. 28-1381. Lo statuto dice che è illegale guidare

  • (a) mentre si è sotto l’influenza di droghe o alcol se si è alterati al minimo grado, o
  • (b) se c’è una qualsiasi delle centinaia di droghe – o il suo metabolita – nel vostro sistema. La domanda è cosa significano queste disposizioni.

Tabella del contenuto

Cos’è un metabolita?

Il dizionario definisce “metabolita” come qualsiasi sostanza prodotta da o coinvolta nel metabolismo. Ai fini delle leggi sulla guida in stato di ebbrezza, si tratta principalmente della presenza di una o un’altra forma di tetraidrocannabinolo (THC) nel corpo di una persona, come mostrato da un test di sangue, saliva o urina. Leggendo lo statuto nel vuoto, si potrebbe concludere che secondo lo statuto, la presenza di THC segnalerebbe automaticamente una violazione dello statuto DUI. Infatti, la Corte Suprema dell’Arizona ha significativamente limitato questa parte della legge.

Stato contro Harris

Ci sono problemi nel condannare una persona per guida in stato di ebbrezza basandosi solo sulla presenza di un metabolita della marijuana nel suo corpo. In primo luogo, alcuni metaboliti non hanno la capacità di causare danni. In secondo luogo, alcuni metaboliti rimangono nel corpo per settimane, e anche mesi, molto dopo che la possibilità di alterazione è passata. E poiché migliaia di persone usano legalmente la marijuana secondo la legge sulla marijuana medica, un’interpretazione letterale della legge significherebbe che queste persone (così come chiunque altro usi la marijuana) sono effettivamente proibite dalla guida di un veicolo a motore.

L’interpretazione della disposizione sui “metaboliti” della A.R.S. 28-1381 ha raggiunto la Corte Suprema dell’Arizona nel 2014. La corte ha sostenuto che la semplice presenza di un metabolita della marijuana, senza prove di compromissione, è insufficiente per sostenere un’accusa di DUI. Di conseguenza, la questione in un caso di guida in stato di ebbrezza da marijuana diventa quella della menomazione. E la domanda è cosa significa questo termine.

Cosa deve dimostrare lo Stato per essere trovato colpevole di guida in stato di ebbrezza?

In generale, nella maggior parte dei casi di guida in stato di ebbrezza, lo Stato deve provare la vostra colpevolezza, oltre ogni ragionevole dubbio. Tuttavia, in un caso di guida in stato di ebbrezza, l’onere della prova si sposta spesso all’imputato criminale.

Stato contro Dobson

Quelli accusati di guida in stato di ebbrezza che hanno una carta di marijuana medica (AMMA Card) spesso hanno l’onere della prova. Se lo Stato sostiene che state guidando un veicolo a motore mentre siete alterati dalla marijuana, deve provare che il THC attivo ha alterato la vostra capacità di guidare “almeno al minimo grado”. Tuttavia, quando lo Stato adduce una violazione dell’ARS 28-1381A3, in un caso di marijuana, l’imputato ha l’onere di provare che il THC era “in una concentrazione insufficiente a causare la compromissione”. Questo requisito aggiuntivo richiede l’assistenza di un esperto avvocato DUI per la marijuana.

Danneggiamento “al minimo grado”

Dopo il caso Harris, è diventato chiaro che per condannare qualcuno alla guida in stato di ebbrezza, il procuratore deve fornire la prova che la persona era sotto l’influenza della marijuana, e che lui o lei era alterato. Tipicamente, la prova (diversa dai risultati di un test chimico) verrà dalla testimonianza di un ufficiale di polizia. L’ufficiale può dire che i vostri occhi erano iniettati di sangue, che non siete stati in grado di seguire una luce con gli occhi, che non avete seguito le istruzioni, che la vostra coordinazione era scarsa, o una delle tante altre osservazioni.

La maggior parte degli ufficiali di polizia, tuttavia, ha poca o nessuna esperienza nel valutare se una persona è alterata dalla marijuana, o da qualsiasi altra droga. Anche quelli che sostengono di essere esperti di riconoscimento della droga (DRE) spesso hanno poca formazione in questo campo. Un avvocato di Phoenix DUI con esperienza nella difesa di coloro che sono stati accusati di aver guidato mentre erano sballati, può spesso ridurre l’impatto di tali testimonianze, sia attraverso un esame incrociato, sia controbattendo con un esperto per la difesa.

A Feldman & Royle, capiamo cosa deve essere fatto, e abbiamo una significativa esperienza nel rappresentare coloro che sono stati accusati di DUI dopo aver guidato mentre erano sballati. Contattateci per fissare una consultazione gratuita.

Avvocato per guida in stato di ebbrezza da marijuana

Se siete stati accusati di guida in stato di ebbrezza, non date per scontato che il vostro destino sia segnato. Non fare nulla o dichiararsi colpevoli da soli è un errore. Mentre si può credere che una condanna sia una conclusione scontata, ci si potrebbe sbagliare. Infatti, senza avere il vostro caso rivisto da un avvocato esperto, potreste perdere possibili difese e buchi nel caso dell’accusa.

A Feldman & Royle, capiamo cosa deve essere fatto, e ci batteremo per assicurarci che i vostri diritti siano protetti. Contattateci per fissare una consultazione gratuita.

FAQ – Guida in stato di ebbrezza

Posso essere arrestato per guida in stato di ebbrezza da marijuana?
  • Assolutamente. Il tasso di arresti per guida sotto effetto di marijuana è salito alle stelle negli Stati Uniti. La maggior parte degli stati, tra cui l’Arizona, applica rigorosamente sia la guida in stato di ebbrezza che quella sotto l’effetto di droghe.
Posso guidare legalmente con la marijuana in corpo se non ho una tessera medica?
  • No. Secondo la legge dell’Arizona è necessario avere una tessera medica per la marijuana prima di poter guidare dopo aver fumato marijuana. Tuttavia, anche con una carta si può ancora essere perseguiti per DUI.
Quanto tempo la marijuana rimane nel vostro sistema?
  • La parte attiva della marijuana rimane normalmente solo nel vostro sistema per un periodo di diverse ore. Tuttavia, i metaboliti non attivi possono rimanere nel vostro sistema per settimane.
Devo avere un blocco dell’accensione se sono condannato a guidare mentre ero fatto?
  • Se la data del reato è dopo il 1 gennaio 2017 in Arizona, non è più necessario avere un blocco installato nel vostro veicolo se condannato per un DUI relativo alla droga.
Qual è la punizione minima per guidare mentre si è fatti come primo reato?
  • 1 giorno di prigione, circa $2.000 in multe e tasse, consulenza sull’abuso di sostanze e una sospensione di 90 giorni della patente di guida è la punizione minima in Arizona.
Puoi ottenere una guida in stato di ebbrezza per marijuana se hai solo un metabolita inattivo nel tuo sistema?
  • La legge in Arizona richiede che lo Stato provi che tu abbia THC “attivo” o un metabolita dannoso nel tuo corpo al momento della guida.
La polizia può prelevarmi il sangue durante una guida in stato di ebbrezza da marijuana senza il mio consenso?
  • Sì. Secondo la legge dell’Arizona, se la polizia ottiene un mandato di perquisizione in base a una causa probabile, può legalmente prendere un campione di sangue senza il tuo consenso.
Quanto tempo ci vuole per avere i risultati del sangue in una guida in stato di ebbrezza legata alla marijuana?
  • Normalmente, i risultati dell’esame tossicologico sono disponibili dopo 3-6 mesi dal tuo arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.