Come fare il tè al balsamo d’api

  • Pinterest
  • Twitter
  • Yummly

Come fare il tè al balsamo d’api fresco o secco ~ questa facile infusione non è solo bella e deliziosa, è stata usata per centinaia di anni per aiutare la digestione, calmare i nervi, e trattare raffreddori e influenza.

Il tè freddo al balsamo d’api è una tisana rinfrescante

Quando l’estate diventa più calda, più ho voglia di bevande ghiacciate, e dato che quest’anno ho una splendida zona di balsamo d’api color lampone che cresce nel mio giardino, sto facendo un facile tè freddo con i petali vividi. E’ una bevanda rinfrescante completamente naturale in questo momento, e farò seccare i fiori e le foglie per un tè caldo rilassante quest’inverno.

Be Balm (Monarda. M. didyma)

Questa bella pianta perenne da giardino e fiore selvatico (M. fistulosa) è originaria del Nord America, e nella famiglia della menta, che probabilmente spiega perché fa un tè così straordinario. Potreste conoscerla anche come menta cavallina, tè Oswego o bergamotto. È disponibile in varie tonalità, dal rosso brillante e rosa alla lavanda e bianco. Secondo il Farmer’s Almanac, i fiori attirano colibrì, farfalle e api; e le teste dei semi attirano gli uccelli in autunno e in inverno, quindi è una scelta eco-friendly per qualsiasi giardino. Sia i fiori che le foglie sono commestibili, e fanno una tisana favolosa. A partire dai nativi americani, la gente la usa in modo medicinale da secoli. Puoi leggere come diverse tribù hanno usato la pianta nella guida alle piante dell’USDA.

Metodo di infusione a freddo per fare il tè

Hai sentito parlare del caffè preparato a freddo, ma che dire del tè? L’infusione a freddo è un metodo per fare il tè che si basa sul tempo piuttosto che sul calore per infondere il tè. Certo, ci vuole un po’ più di tempo rispetto al tè standard del bollitore, ma è una bella esperienza di ritorno alle origini da non perdere. Inoltre, si finisce con il tè che è già raffreddato dal get-go: un bonus in questi mesi estivi vapore.

Come fare il tè freddo balsamo d’api

La storia va che i coloni iniziando a fare il tè balsamo d’api in epoca Boston Tea Party quando erano boicottando tè nero britannico, ma i nativi americani stavano facendo molto prima che. Si può fare il tè dal balsamo d’api fresco o secco. Io uso i fiori freschi per fare un tè freddo rosa brillante, ma si può fare il tè dalle foglie fragranti, pure.

  • Iniziare scegliendo balsamo d’api che è privo di pesticidi. Raccogliete un piccolo mazzo di balsamo d’api e rimuovete le foglie dagli steli e i petali colorati dai capolini.
  • Riempite un barattolo pulito con acqua filtrata e aggiungete il balsamo d’api, dando una bella mescolata.
  • Chiudete il coperchio e mettete il barattolo in frigorifero per un massimo di 24 ore, dandogli una scossa ogni tanto.
  • Filtrate il tè attraverso una stamigna, o potete anche usare un filtro da caffè. Il tè filtrato si conserva in frigorifero fino a una settimana.
  • Servire con ghiaccio, addolcito con miele e uno spicchio di limone, se ti piace. Se si preferisce aggiungere lo zucchero al tè, basta mescolarlo e dargli il tempo di sciogliersi. Lo zucchero si scioglie nei liquidi freddi, ma ci vuole più tempo che nel tè caldo.

Si può fare il tè solare al melissa?

Non è consigliabile fare il tè solare a causa del rischio di contaminazione batterica. Il tè del sole viene riscaldato delicatamente dal sole a una temperatura ideale per la potenziale crescita di batteri, e mentre il rischio è piccolo, è meglio evitare questo metodo.

Che sapore ha il tè al balsamo d’api?

Per me ha un sapore erbaceo come una combinazione di menta, basilico e origano, ma non così forte. C’è anche un pizzico di mentolo che lo rende rinfrescante.

Usi medicinali per il tè al balsamo d’api

Il balsamo d’api non è il nuovo bambino sul blocco quando si tratta di benefici per la salute, è stato conosciuto per generazioni per essere efficace nel trattamento di molti disturbi comuni. Non sono stato in grado di rintracciare studi scientifici che confermino o neghino queste affermazioni, ma è comunque interessante sapere come il balsamo d’api è stato usato nel corso degli anni.

  • Il tè caldo al balsamo d’api è stato usato per alleviare i disturbi delle vie respiratorie superiori come il raffreddore e l’influenza.
  • Si usa spesso per calmare l’indigestione, la nausea e i crampi mestruali.
  • Ha presunte proprietà antisettiche e antimicrobiche perché contiene un’alta percentuale di timolo, ed è usato per trattare punture, morsi e ferite.
  • Si dice anche che sia utile per il trattamento della depressione.
  • I nativi americani lo usavano per trattare la febbre e i brividi.
  • Tisane di tutti i tipi possono essere calmanti… provate a riempire un sacchettino di mussola con balsamo d’api essiccato e aggiungetelo al vostro bagno caldo in inverno per un’esperienza di aromaterapia rilassante… è un vero paradiso!

Dove trovare il balsamo d’api

Il balsamo d’api è una pianta da giardino comune nelle zone 3-9, quindi è probabile che ne abbiate qualcuno vicino. Fiorisce in estate, su alti steli sormontati da fiori rosso brillante o scarlatto. La troverete anche in natura con steli più corti e fiori bianchi o lavanda. Entrambi i tipi sono commestibili e fanno un bel tè.

Coltiva il tuo!

Se vivi nelle zone 3-9, e hai una zona soleggiata o parzialmente soleggiata nel tuo giardino, questa è una pianta meravigliosa da coltivare. E’ bella, ritorna anno dopo anno, e può essere divisa e condivisa più e più volte.

Il modo più semplice per iniziare la tua zona di melissa è la divisione in primavera, quindi controlla i giardini dei tuoi amici e vicini. Puoi anche comprare semi selvatici o coltivati online.

Tieni presente che, come tutti i suoi cugini della menta, la melissa tende a diffondersi (cioè può essere invasiva), quindi tienila d’occhio e dividi la pianta regolarmente in primavera per controllarla.

Come essiccare la melissa per il tè

Il raccolto estivo non è solo pomodori e pesche, non dimenticare i fiori e le erbe commestibili che puoi essiccare anche per il resto dell’anno.

  • Ci sono molti metodi per essiccare i fiori e le erbe, ma con la melissa a stelo lungo penso che il più semplice sia quello di legarli, a testa in giù, e appenderli in un luogo fresco e asciutto finché non si sono asciugati completamente.
  • Poi rimuovi con cura le foglie e i fiori dagli steli e conservali in un contenitore ermetico. Dureranno fino a un anno.
  • Quando sei pronto per fare il tè, schiaccia i petali e le foglie prima di aggiungerli all’acqua calda per rilasciare i loro oli aromatici.

VUOI PROVARE QUESTA RICETTA DI TÈ AL BALSAMO D’API?

SEGNALA SULLA TUA BACHECA PREFERITA PER NON PERDERLA.

UNISCIMI SU PINTEREST PER ALTRE RICETTE CREATIVE ~ AMO APPUNTARE!

Aggiungi alla tua Recipe BoxVai alla tua Recipe Box

Stampa

5 da 1 voto

Tè al balsamo d’api

Come fare il tè al balsamo d’api dalla melissa fresca o secca ~ questo facile infuso non è solo bello e delizioso, è stato usato per centinaia di anni per aiutare la digestione, calmare i nervi e trattare raffreddori e influenze.
Corso bevande
Cucina americana

Tempo di preparazione 5 minuti
Resa 4 tazze di tè
Autore Sue Moran

Ingredienti

  • 1 quarto di acqua filtrata
  • 8-10 fiori di melissa raccolti freschi e puliti

Istruzioni

  • Mettere l’acqua in un grande vaso di vetro o brocca. Rimuovi i petali dei fiori dagli steli del balsamo d’api.
  • Aggiungi il balsamo d’api all’acqua, dando una bella mescolata. Puoi anche aggiungere delle foglie se vuoi.
  • Coprire e mettere in frigo fino a 24 ore. Io do al barattolo una scossa di tanto in tanto per aiutare l’infusione.
  • Trascinare il tè attraverso una stamigna o un filtro da caffè e poi tenere al fresco fino al momento dell’uso.

Le informazioni nutrizionali per le ricette su questo sito sono fornite come cortesia e anche se theviewfromgreatisland.com cerca di fornire informazioni nutrizionali accurate, queste cifre sono solo stime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.