Christian Ponder nominato uno dei più grandi busti del draft 2011

Selezionato al primo turno del Draft NFL 2011, l’ex quarterback dei Minnesota Vikings non fu mai in grado di vivere all’altezza delle sue alte aspettative.

Dopo che Brett Favre si ritirò ufficialmente dalla NFL per sempre dopo la stagione 2010, i Minnesota Vikings avevano bisogno di trovare un nuovo quarterback per costruire il loro attacco.

I Vikings hanno finito per negoziare per il veterano Donovan McNabb e poi selezionando il quarterback della Florida State Christian Ponder con la loro prima scelta nel Draft NFL 2011.

Minnesota ha capito rapidamente che il tempo di McNabb nella lega era finito poco dopo aver colpito il campo e la squadra ha dovuto utilizzare Ponder come loro starter per più di metà della sua stagione da rookie. Ha avuto alcuni momenti promettenti, ma si è comportato più o meno come un quarterback esordiente fa normalmente durante il suo primo anno nella NFL.

Ponder ha trascorso solo altre tre stagioni con i Vikings in quanto non è mai stato in grado di evolvere in quel franchise signal-caller che la squadra sperava sarebbe diventato quando lo hanno scelto al primo turno.

Minnesota scegliendo l’ex quarterback della Florida State è considerato uno dei più grandi errori del draft di sempre. Inoltre, la scelta di Ponder da parte dei Vikings è stata recentemente inclusa in una lista dei più grandi busti dell’intero Draft NFL 2011.

The Draft Network Jordan Reid ha recentemente elencato quattro giocatori che considera i più grandi busti del draft 2011 e Ponder è stato tra quelli selezionati.

“Una squadra che era alla disperata ricerca di una risposta a lungo termine sotto il centro ha fatto un’enorme scelta su quello che molti consideravano una prospettiva di secondo giro. La sua prestazione MVP al Reese’s Senior Bowl è ciò che ha attirato la franchigia più prima di selezionare l’ex QB Seminole.

Ponder ha avuto la sua giusta quota di momenti salienti durante il suo tempo in viola, ma alla fine è durato solo per quattro stagioni in Twin Cities.”

Reid sembra credere che i Vikings erano più in colpa per la carriera deludente di Ponder a causa di loro drafting lui così presto come hanno fatto. Alcuni hanno considerato il quarterback di Florida State per valere un pick nel secondo o terzo turno nel 2011, così Minnesota afferrando lui presto nel primo turno era un po’ una sorpresa.

Ma i Vichinghi sentivano che avevano bisogno di aggiungere un nuovo signal-caller con la loro prima selezione nel 2011 e ovviamente hanno sentito Ponder era il miglior passatore lasciato sul bordo.

Ancora disponibile quando era il turno di Minnesota di scegliere nel primo turno quell’anno erano ragazzi come Andy Dalton, Colin Kaepernick e Tyrod Taylor. i vichinghi anche passato su una manciata di talento non-quarterbacks nel 2011 con la loro selezione del primo turno tra cui Mike Pouncey, Cameron Jordan, Robert Quinn, Nate Solder e Cameron Heyward.

così basato su come la carriera di Ponder si rivelò con Minnesota e come alcuni dei ragazzi che sono stati redatti dopo di lui sono ancora giocando nella lega, è abbastanza giusto chiamare l’ex quarterback uno dei più grandi busti di progetto dal 2011.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.