Questa pagina è basata principalmente sui contributi di Paolo Marino e Paolo Ronzoni.

  • Introduzione
  • Categoria e valore delle carte
  • Briscola a due giocatori
  • Briscola a quattro giocatori
  • Briscola a sei giocatori
  • Schembil
  • Briscola a tre giocatori
  • Briscola a cinque(Briscola Chiamata)
  • Briscola Scoperta
  • Briscolone
  • Briškula in Bosnia ed Erzegovina
  • Quattrocarta o doppio Briškula
  • Altri siti e software WWW di Briscola

Introduzione

Briscola è un gioco di presa di trucchi – cioè, lo scopo del gioco è quello di prendere le carte che danno a te (o alla tua squadra) un punteggio alto. È popolare in Italia e utilizza il mazzo di 40 carte italiane. Si gioca spesso con le carte italiane, che hanno semi di monete, coppe, bastoni e spade, ma si può giocare usando un mazzo standard internazionale da 52 carte, semplicemente togliendo i Jolly, gli otto, i nove e i dieci. Lo stesso gioco viene giocato nelle regioni costiere della Slovenia e della Croazia con il nome di Briškula.

La Briscola può essere giocata da due, tre, quattro o sei giocatori. Esiste una versione speciale Briscola Chiamata per cinque giocatori, che è fortemente raccomandata.

Categoria e valore delle carte

Per definire quale carta vince una determinata presa, dobbiamo prima definire una classifica delle carte, data dal più alto al più basso:
Piazza, tre, re, regina, fante, 7, 6, 5, 4, 2.

Inoltre, le carte hanno un valore di punto:

Ace 11 punti
Tre 10 punti
Re 4 punti
Queen 3 punti
Jack 2 punti

Le carte rimanenti non hanno valore di punto.

La briscola si gioca spesso con carte italiane con i semi di spade (picche), fiori (bastoni), coppe (coppe) e monete (danari). In questo caso le carte immagine si classificano nell’ordine Re (re) (4 punti), Cavallo (cavallo) (3 punti), Fante (2 punti). In Nord America, le carte italiane in vari modelli regionali possono essere ottenute da TaroBear’s Lair.

Come vedi, il valore totale delle carte nel mazzo aggiunge 120 punti. Il giocatore (o la squadra) che segna almeno 61 punti in una partita vince. Le partite possono finire in parità quando entrambi raggiungono lo stesso totale di punti (60), e di solito la Briscola viene giocata al meglio delle tre o cinque partite.

Nota sull’ordine delle carte

La maggior parte dei libri, quando descrivono come giocare a Briscola con le carte di seme francese (cuori, fiori, quadri e picche) usano l’ordine delle carte Re (4), Regina (3), Fante (2), che è normale nel nord Italia. Tuttavia, molti giocatori, specialmente nel sud, invertono il ruolo della Regina e del Fante. L’ordine delle carte è quindi Asso (11), Tre (10), Re (4), Fante (3), Regina (2), 7, 6, 5, 4, 2.

Briscola a due giocatori

Questa è la versione più semplice del gioco, e servirà come base per le versioni multiplayer.

Uno dei due giocatori mischia il mazzo e distribuisce tre carte ad ogni giocatore. Poi prende una carta (la settima, in questo caso) e la mette a faccia in su vicino al mucchio di carte non distribuite, che sono messe a faccia in giù. Il seme della carta scoperta definisce quale sarà il seme di Briscola per il gioco. Il seme di Briscola è il seme di briscola, cioè il seme che prende sempre tutte le altre carte, nonostante la classifica delle carte.

Il gioco inizia. Il primo a giocare è il giocatore alla destra del mazziere. Nella versione a due giocatori, questo significa che il non-mazziere (A) inizierà.

A conduce una delle sue tre carte, a faccia in su.

B gioca una delle sue carte, e vince o perde la presa secondo le tre semplici regole:

  1. Se B gioca una carta dello stesso seme della carta scoperta da A, allora la presa è vinta da chi ha giocato la carta più alta – il vincitore prende entrambe le carte e le mette, a faccia in giù, in un mucchio vicino a lui.
  2. Se B gioca una carta che ha un seme diverso dalla carta che A ha condotto, ma nessuna carta è una Briscola, A vince la presa, e le carte andranno ad A, anche se la carta di B era di grado superiore.
  3. Se B gioca una carta di un seme diverso da quello di A, e una delle carte è una Briscola (briscola), allora il giocatore della Briscola vince la presa.

Esempio (la Briscola è il quattro di picche):

  • Il giocatore A conduce il 5 di fiori.
  • Il giocatore B gioca l’asso di fiori. B prende la presa (Regola 1).
  • Il giocatore A conduce il 5 di cuori.
  • Il giocatore B gioca il Re di fiori. Il giocatore A prende la presa (regola 2)
  • Il giocatore A conduce l’asso di quadri.
  • Il giocatore B gioca il 6 di picche (briscola). Vince il round (regola 3).

Nota che la briscola è diversa da molti giochi di carte, in quanto non c’è l’obbligo per il secondo giocatore di giocare una carta dello stesso seme della prima carta o di battere, solo perché può. Il secondo giocatore è libero di giocare qualsiasi delle sue carte.

Nota che se entrambi i giocatori giocano una briscola, la regola 1 impone che la carta più alta vince.

Dopo ogni presa, ogni giocatore pesca una carta dal mucchio delle carte non distribuite. Il vincitore della presa pesca per primo, seguito dal perdente. Il giocatore che ha vinto la presa conduce poi alla prossima.

Finalmente le carte scoperte si esauriscono, e a questo punto il perdente della presa appena giocata pesca la carta Briscola scoperta. Il gioco continua, senza pescare carte, fino a quando tutte le carte sono state giocate.

Alla fine, ogni giocatore prende il mucchio di carte che ha vinto in prese durante il gioco, e conta i punti secondo la scala dei punti mostrata sopra. Il giocatore con più punti vince, o se ognuno ne ha 60, è un pareggio.

Variazioni

Alcuni giocano che se la carta girata, quella che indica il seme di briscola, è un asso o un tre (le due carte più forti), la carta viene rimessa al centro del mazzo e viene girata un’altra carta.

Alcuni giocano che il vincitore è il primo giocatore che raggiunge i 120 punti: a meno che un giocatore non vinca tutte le prese questo richiederà due mani, una per ogni giocatore.

Briscola a quattro giocatori

Il gioco rimane più o meno lo stesso, ma le due coppie di giocatori siedono faccia a faccia, e ogni coppia gioca come una squadra. Il gioco procede in senso antiorario.

Quando si giocano le versioni di Briscola a 4 o 6 giocatori, la maggior parte dei gruppi permette una certa comunicazione tra i partner sia tramite conversazione che tramite segnali visivi. Vedi sotto.

Il giocatore alla destra del mazziere conduce per primo. Gli altri giocatori possono giocare qualsiasi carta (non c’è l’obbligo di seguire il seme). Se nessuno gioca una Briscola, la presa è vinta dalla carta più alta del seme guidato. Se uno o più giocatori giocano una Briscola, la Briscola più alta vince.

Ogni giocatore a turno, iniziando dal vincitore della presa, pesca una carta dal mazzo non distribuito. Il vincitore della presa conduce poi a quella successiva.

Quando le carte non distribuite sono esaurite, il giocatore successivo pesca la carta Briscola, e il gioco continua senza pescare fino a quando tutte le carte sono state giocate.

Esempio:

I giocatori sono A, B, C, D, disposti intorno a un tavolo così:

A
D B
C

A e C giocano insieme contro B e D. A distribuisce le carte. Briscola (la tredicesima carta) esce un tre di cuori.

  • D, che siede in senso antiorario rispetto ad A, gioca per primo e conduce il 4 di picche.
  • C gioca il Fante di picche.
  • B gioca il due di cuori.
  • Se A non gioca una Briscola superiore, tutte e quattro le carte vanno alla squadra D & B.
  • A pensa che per questo magro bottino (il Fante è solo due punti, dopo tutto) non valga la pena usare una Briscola, o forse non ne ha una; comunque, gioca il 5 di fiori.
  • La presa è presa dalla squadra B & D.
  • B conduce alla prossima presa.

Segnali

Se vengono usati segnali visivi, i giocatori dovrebbero evitare di parlare delle carte che hanno in mano, ma i segnali possono essere usati per indicare il possesso di certe carte alte del seme di Briscola. Un possibile sistema è il seguente:

Ace tendere le labbra sui denti
Tre distorcere la bocca da un lato
Re sguardo in alto
Regina/Cavaliere mostra la punta della lingua
Giaco scrolla una spalla

Conversazione

Paolo Ronzoni riferisce che intorno a Roma, molti gruppi non usano segnali visivi ma permettono invece una limitata quantità di conversazione. Non si parla durante la prima presa, ma dalla seconda presa in poi il giocatore a cui tocca condurre la presa può chiedere al partner alcune informazioni:

  1. Se il partner ha carte inutili (Lisci) in mano
  2. Quali briscole ha il partner:
  • Il leader può chiedere delle Briscoline – briscole basse, dal 2 al 6.
  • Oppure può chiedere delle Vestite – briscole alte, K Q J, chiamate vestite perché raffigurano esseri umani che indossano vestiti.
  • Si noti che il 7 di briscola non è né una Briscolina né una Vestita.
  • Il leader non può chiedere specificatamente l’Asso o il 3
  • Se il partner può dirigere una presa senza giocare briscola.
  • Se il partner ha Carichi – cioè A o 3 di qualsiasi seme non di briscola.
  • Gli ordini che il leader può dare al partner sono molto simili:

    • per giocare un Liscio
    • per giocare la briscola (alta o bassa)
    • per dirigere la presa senza giocare una briscola
    • per giocare un Carico.

    Briscola a sei giocatori

    Questa funziona nello stesso modo della versione a quattro giocatori. Le due squadre sono composte da tre giocatori ciascuna:

    A B
    D C
    E F

    A, C ed E giocano contro D, B, F. Il mazzo si riduce a 36 carte togliendo i due.

    I segnali o la conversazione sono gli stessi della Briscola a quattro giocatori. Se la comunicazione verbale è consentita, dalla seconda presa in poi il leader della presa può chiedere informazioni o dare istruzioni a uno dei partner.

    Schembil

    Questa variante della Briscola a sei giocatori è giocata in Nord Africa e anche in Italia meridionale, specialmente in Sicilia. Si usano solo 36 carte – i due sono omessi dal normale mazzo da 40 carte.

    I sei giocatori sono divisi in due squadre da tre. Ogni squadra sceglie un capitano, conosciuto come il “rais” – normalmente sceglieranno il membro più abile della loro squadra.

    Come al solito vengono distribuite tre carte ciascuno, e i giocatori riempiono le loro mani pescando una carta dal mazzo alla fine di ogni presa.

    Il rais di ogni squadra può fare certe domande ai suoi compagni e dirigere il loro gioco. Le possibili domande e gli ordini sono gli stessi della Briscola a quattro e sei giocatori – vedi sopra, ma chiesti o dati dal rais di entrambe le squadre, non dal leader della presa. Gli altri giocatori non possono parlare se non per rispondere alle domande poste dal loro rais.

    Quando il mazzo è esaurito, il rais è autorizzato a guardare le carte di uno solo dei suoi partner (generalmente sceglie il partner alla sua destra).

    Briscola a tre giocatori

    Si gioca come la versione a due giocatori, e il mazzo viene ridotto a 39 carte togliendo un 2. Tutti e tre i giocatori cercano di guadagnare il maggior numero di punti.

    Briscola Scoperta

    Si tratta di una Briscola a due giocatori con carte scoperte. La mano di tre carte di ogni giocatore è disposta a faccia in su sul tavolo, e la carta superiore del mazzo di carte (che sarà presa dal vincitore della presa) è a faccia in su così come la briscola in fondo al mazzo. I valori delle carte e le regole del gioco sono esattamente gli stessi della normale Briscola a due giocatori, ma ora entrambi i giocatori hanno accesso alle stesse informazioni in ogni momento. Le uniche carte sconosciute sono quelle sepolte nel mazzo tra la carta superiore e quella inferiore.

    Briscolone

    “Briscolone” significa “grande briscola” e alcune persone usano questo nome per riferirsi alla Briscola a cinque giocatori (Briscola Chiamata).

    Briscolone è anche il nome di una variante a due giocatori della Briscola in cui ogni giocatore riceve cinque carte invece di tre. Non c’è un seme di briscola in questo gioco, quindi una presa è semplicemente vinta dalla carta più alta del seme che è stato guidato. I valori delle carte sono gli stessi della Briscola normale, quindi ci sono 120 punti disponibili in ogni mano, ma il gioco continua per diverse mani fino a quando un giocatore vince raggiungendo l’obiettivo cumulativo concordato, che può essere 151 punti o 121 punti.

    Briscolone è spesso giocato con la regola aggiuntiva che i giocatori devono seguire il seme. Cioè, il secondo giocatore ad una presa deve giocare una carta dello stesso seme del primo giocatore quando possibile.

    Briškula in Bosnia ed Erzegovina

    Veselko Kelava riporta che in Bosnia ed Erzegovina la Briškula si gioca con un mazzo di 32 carte, ogni seme classifica: A, 10, K, Q, J, 9, 8, 7. I valori delle carte sono A=11, 10=10, K=4, Q=3, J=2. Qualsiasi numero può giocare senza partner, o quattro possono giocare come partner, due contro due. Quando il talon si avvicina alla fine e alcuni giocatori pescano e altri non hanno la possibilità. Solo quelli che hanno pescato giocano alla presa successiva, in modo che tutti abbiano di nuovo lo stesso numero di carte in mano.

    Four-card o double Briškula

    Sia in Bosnia-Erzegovina che in Croazia, si gioca una variante in cui quattro carte (invece di tre) sono distribuite ad ogni giocatore, e ognuno gioca due volte ad ogni presa: dopo che tutti hanno giocato una carta, il gioco continua intorno al tavolo e tutti giocano una seconda carta. Chi gioca la briscola più alta o, se non ce ne sono, la carta più alta del seme che è stato guidato, prende tutte le carte della doppia presa. Ognuno a turno pesca una carta dal talon e poi ognuno pesca una seconda carta in modo che tutti abbiano di nuovo quattro carte, e il vincitore della presa precedente conduce una nuova doppia presa.

    Altri siti WWW di Briscola e software

    Al sito italiano Tretre (copia archivio) puoi trovare le regole della Briscola e diverse varianti.

    Su GiochiStars puoi giocare a Briscola a due giocatori e a tornei online contro avversari dal vivo

    Žan Kafol ha sviluppato un sito web che fornisce briškola (briscola) multiplayer online per 2, 3 o 4 giocatori.

    Con il programma di Briscola a due giocatori di Solitari con le Carte puoi ora giocare online contro il computer usando qualsiasi browser web. Briscola scoperta e Briscolone sono anche disponibili sullo stesso sito.

    Puoi giocare a Briscola e Briscola Chiamata on line sul sito italiano biska.com.

    Puoi giocare a Briscola online su Board Game Arena.

    È possibile scaricare un programma freeware di Briscola da Thanos Card Games.

    Con il programma gratuito per Windows BTM Pro, ottenibile dalla homepage di Drazen, è possibile giocare a Briscola e ad alcuni altri giochi italiani contro il computer o contro altri giocatori in rete.

    Si può giocare a Briscola contro il computer.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.