Breaking Bad: Le 15 citazioni più memorabili di Walter White

Walter White è stato uno dei protagonisti più avvincenti della televisione, che gli spettatori hanno lottato se tifare o disprezzare. La sua lenta ma spaventosa discesa da un timido insegnante di chimica del liceo a un signore della droga che non oseresti incrociare è stata avvincente in ogni episodio della lunga serie AMC. Con Walter, non ci volevano più di poche parole e uno sguardo minaccioso per far tremare le persone, anche i criminali più incalliti. All’inizio è stato il suo talento nel produrre la metanfetamina blu più pura a suscitare l’interesse del commercio illegale di droga. Ma ha rapidamente capovolto il copione e la sua sete di potere ha preso il sopravvento.

Ha intenzioni pure, ma il triste passato di Walter combinato con la sua diagnosi di cancro lo ha portato in un territorio in cui non si sarebbe mai avventurato. E, fortunatamente per gli spettatori, il suo viaggio ha anche portato ad alcuni dei migliori dialoghi di sempre in TV.

Aggiornato il 22 settembre 2020, da Matthew Wilkinson: Walter White è un personaggio incredibilmente avvincente grazie in gran parte alla sua doppia personalità. Questo porta a una vera varietà di citazioni da parte sua, con alcune che sono premurose e sensibili, e altre che evidenziano il lato più pazzo della sua personalità quando appare Heisenberg.

Lo show ha solo continuato a crescere in popolarità con la sua eredità che migliora con il passare del tempo, così abbiamo rivisitato questo articolo con alcune linee più iconiche da nientemeno che “colui che bussa”.

15 I Am The One Who Knocks

“Tu chiaramente non sai con chi stai parlando, quindi lascia che ti informi. Non sono in pericolo, Skyler. Sono io il pericolo. Un tizio apre la sua porta e gli sparano, e tu pensi questo di me? No! Sono io quello che bussa! Io sono quello che bussa!”

Uno dei monologhi più famosi della serie, spesso citato semplicemente come “Io sono quello che bussa” o “Io sono il pericolo”, questa è stata la prima volta che Skyler ha veramente visto cosa era diventato suo marito. E lo sguardo terrorizzato sul suo volto combinato con la pura malvagità nei suoi occhi malvagi diceva più di quanto potessero fare le parole. Walt? Spaventato? No, no, no, Skyler. Sono tutti gli altri che dovrebbero avere paura.

14 Climb Down

“In questo momento, quello di cui ho bisogno, è che tu scenda dal mio culo. Puoi farlo? Lo farai per me, tesoro? Vuoi per favore, solo una volta, scendere dal mio culo? Capisci? Lo apprezzerei molto. Lo farei davvero.”

Alcuni dei commenti di Walter White verso Skyler nel corso dell’intera serie sono davvero memorabili, specialmente quando la sua facciata scivola. Questo in particolare dimostra che la sua arroganza e la sua audacia non conoscono limiti – nemmeno sua moglie di molti anni è risparmiata.

13 I tuoi piani non sono piani

“Fumare marijuana, mangiare Cheetos, e masturbarsi non costituiscono piani nel mio libro.”

Parlando di coppie strane: Walter è un intelligente insegnante di chimica del liceo e padre di famiglia che probabilmente non ha mai preso una multa per divieto di sosta in vita sua, mentre Jesse è un adolescente che spaccia droga e va alla deriva senza alcun progetto di vita. Questa battuta è probabilmente la più vicina alla comicità che potremmo ottenere da Walter.

12 Sopracciglia

“F*** you, and your eyebrows.”

Questo è uno dei momenti più iconici dell’inizio di Breaking Bad, quando Walter White rende perfettamente chiari i suoi sentimenti sul suo capo all’autolavaggio. Walter è mostrato come un individuo educato e calmo fino a questo punto, per la maggior parte, quindi vederlo completamente fuori di testa è un indizio di ciò che verrà, con il commento sulle sopracciglia che certamente porterà un sacco di risate.

11 Tread Lightly

“Se non sai chi sono, allora forse la cosa migliore sarebbe quella di andarci piano.”

Walter, ehm, Heisenberg, non è uno con cui scherzare. E quando qualcuno – chiunque – decide che può scherzare con lui, si assicura che capiscano che non succederà. La famosa citazione ha richiesto solo due parole, ma la consegna, e lo sguardo che l’ha accompagnata, è stato sufficiente per far tremare chiunque.

10 Genetica

“È solo una cosa genetica con te? È congenita? Tua madre ti ha fatto cadere di testa quando eri un bambino?”

Walter White e Jesse Pinkman hanno un rapporto di amore e odio per tutta la serie, e questa citazione lo riassume bene. Prende molto in giro l’intelligenza di Jesse nel corso della serie, e questo è un esempio molto duro. Tuttavia, evidenzia esattamente come Walt si comporta, avendo perso completamente il suo filtro riguardo a ciò che dirà agli altri.

9 Accettare la paura

“Ho passato tutta la mia vita spaventato, spaventato da cose che potevano succedere, che potevano succedere, che potevano non succedere, 50 anni passati così. Trovandomi sveglio alle tre del mattino. Ma sapete una cosa? Da quando ho ricevuto la diagnosi, dormo benissimo. Quello che ho capito è che la paura è la cosa peggiore. Quello è il vero nemico. Quindi, alzati, esci nel mondo reale e prendi a calci quel bastardo più forte che puoi dritto nei denti.”

In questo profondo monologo, Walter, parlando a suo cognato Hank, ammette che la diagnosi di cancro lo ha portato a dimenticare tutte le sue paure e a vivere. Vivere il momento e fare ciò che deve essere fatto. Naturalmente quello che lui sente “deve essere fatto” è ben lontano da quello che sente il suo cognato poliziotto da manuale. Ma questa è tutta un’altra storia.

8 Sentirsi vivi

“L’ho fatto per me. Mi piaceva. Ero bravo a farlo. E, ero davvero… ero vivo.”

Walter ha iniziato con la più pura delle intenzioni, cercando di sfruttare le sue abilità scientifiche per fare qualche dollaro veloce che avrebbe potuto lasciare a sua moglie e ai suoi figli una volta che il cancro gli avesse tolto la vita.

Ma in questa scena, ammette finalmente a Skyler che una volta che ha iniziato, e il business è andato avanti, ha capito che era più per lui. Dopo anni di malumore per aver perso milioni dalla sua precedente compagnia, per essere stato pugnalato alle spalle dalla sua ex ragazza e dal suo socio/amico d’affari, e per aver detestato il suo lavoro di insegnante di chimica, finalmente si è sentito come se significasse qualcosa.

7 Building An Empire

“Jesse, mi hai chiesto se ero nel business delle metanfetamine o in quello dei soldi… Nessuno dei due. Sono nel business dell’impero.”

Apprendiamo la radice della ricerca del potere di Walter: nei suoi primi giorni, ha venduto la sua quota di Gray Matter Technologies, una società per la quale meritava metà del merito, per noccioline. Il suo ex socio Elliott Schwartz e l’assistente di laboratorio, che Walter frequentava all’epoca, si sono sposati e hanno guadagnato miliardi con l’azienda.

Se questa non è una ricetta per la gelosia e la crescita di un enorme chip sulla spalla, non so cosa sia. Inutile dire che il desiderio di Walter di guadagnare soldi per prendersi cura della sua famiglia crebbe come un’erbaccia in un desiderio di dimostrare qualcosa a se stesso – anche se questo fu raggiunto producendo metanfetamina blu ultra-pura che lo rese una leggenda nel commercio della droga.

6 Abbiamo cercato di avvelenarti…

“Abbiamo cercato di avvelenarti. Abbiamo cercato di avvelenarti perché sei un pazzo, degenerato pezzo di merda, e meriti di morire”.

Detto coraggiosamente all’instabile e folle Tuco una volta scoperto che Walter e Jesse hanno cercato di ucciderlo, è importante notare che questo era nei primi giorni di Walter come cuoco di droga. Probabilmente aveva paura per la sua vita mentre pronunciava queste parole. Ma diedero a Jesse giusto il tempo di colpire Tuco in testa con una pietra in modo che potessero scappare e alla fine prendere il controllo dell’impresa.

5 Cruel Intentions

“Ho visto Jane morire. Ero lì. E l’ho vista morire. L’ho vista andare in overdose e morire soffocata. Avrei potuto salvarla. Ma non l’ho fatto.”

Gli spettatori hanno pianto quando hanno visto Walter assistere al soffocamento di Jane nel suo stesso vomito per overdose. Ha lottato se aiutare o meno, ma ha scelto di non farlo, credendo che lei fosse una distrazione troppo grande per Jesse. Quando finalmente disse a Jesse la verità, la tensione era palpabile.

4 Conseguenze

“Ti ho detto Skyler, ti ho avvertito per un anno intero: Se mi scavalchi, ci saranno delle conseguenze.”

Quando Walter White attinge alla sua personalità di Heisenberg, diventa una persona completamente diversa e questa citazione lo evidenzia perfettamente. Mentre all’inizio è il marito perfetto che vuole solo compiacere Skyler, questa citazione mostra quanto cambia, facendo sapere a Skyler che non è più un uomo da superare.

3 I Am Heisenberg

“Say my name.”

Una delle battute più iconiche della serie, Walter non aveva bisogno di monologhi per far passare il suo punto. Bastavano poche parole e uno sguardo minaccioso. E queste parole potevano mettere paura anche ai criminali più incalliti. Lui è Heisenberg, e non dimenticatelo mai.

2 Territorio

“State fuori dal mio territorio.”

Questa è una semplice frase che Walter White consegna ad una coppia di spacciatori di basso profilo che stanno cercando di comprare gli ingredienti per cucinare la loro metanfetamina. Tuttavia, è incredibilmente d’impatto. Mette in evidenza il rapido cambio di personalità, dato che inizialmente inizia a dare consigli all’uomo su cosa comprare e da dove. Tuttavia, poi si dirige fuori in piena modalità Heisenberg, pronuncia una battuta potente e se ne va. Mostra l’inizio della svolta completa del suo personaggio e mostra davvero quanto sia diventato potente a quel punto.

1 Ultime parole

“Mi chiamo Walter Hartwell White. Vivo al 308 Negra Aroya Lane, Albuquerque, New Mexico, 87104. A tutte le forze dell’ordine, questa non è un’ammissione di colpa. Ora sto parlando alla mia famiglia. Skyler, tu sei l’amore della mia vita. Spero che tu lo sappia. Walter Jr., sei il mio grande uomo. Ci saranno alcune cose che imparerai su di me nei prossimi giorni. Ma sappi che, per quanto possa sembrare, ho avuto solo te nel mio cuore. Addio.”

Le ultime parole tagliano come un coltello. In un certo senso, Walter si sta scusando per aver ferito la sua famiglia. Ma in un altro modo distorto, non sta ammettendo alcun torto. Sta semplicemente dicendo che non importa quello che ha fatto, lui amava la sua famiglia. Forse è così. Ma Walt è arrivato a un punto di non ritorno in cui il pericolo e il brivido di tutto ciò si sono impossessati di lui. Era troppo difficile resistere. Ironicamente, proprio come una droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.