Avvocato di difesa penale di New York

Se sei mai stato tentato di insultare un agente di polizia, non sei solo. Dopo tutto, a nessuno piace ricevere una multa o essere accusato di un crimine.

Ma insultare un poliziotto può metterti nei guai di per sé? La risposta è un solido “forse”.

Gli insulti sono protetti dal primo emendamento.

In effetti, questa è una delle funzioni del primo emendamento. È stato scritto per assicurarsi che le persone non potessero essere imprigionate solo per aver criticato, insultato o preso in giro le autorità.

Questa protezione è stata sostenuta da diversi casi della Corte Suprema, tra cui:

  • 1949, Terminello v. Chicago
  • 1974, Lewis v. New Orleans
  • 1987, Houston v. Hill

Tutti e tre questi casi riguardano ordinanze cittadine che limitano la parola, anche se solo gli ultimi due, Lewis e Hill, riguardano specificamente l’urlare, interrompere o gridare oscenità agli agenti di polizia.

Nel 2013, la Corte d’Appello degli Stati Uniti ha stabilito che è legale “fare l’uccello” a un agente di polizia.

Viste tutte queste prove vi starete probabilmente chiedendo da dove viene il solido “forse”. Non dovrebbe essere chiaro? Non dovresti essere in grado di dire tutto quello che vuoi?

Il tuo discorso non è protetto se viene interpretato come una minaccia.

È un crimine minacciare qualcuno secondo il New York Penal Code 240.30; molestie aggravate. La legge di New York tratta questo reato come un misdemeanor di classe A.

È improbabile che le leggi sulle molestie come questa vengano mai sfidate dalla Corte Suprema. Le leggi contro le molestie sono ben consolidate in tutto il paese. E mentre la nostra legge non menziona specificamente gli agenti di polizia, non deve farlo. Un agente di polizia è una persona, e questo è sufficiente.

La libertà di parola è una scarsa protezione se l’agente decide di arrestarti per qualcos’altro.

Come chiunque, gli agenti di polizia tendono a reagire male agli insulti. A differenza di chiunque, i poliziotti hanno il potere di fare qualcosa al riguardo.

Non possono arrestarti per averli insultati, ma possono arrestarti per “ostruzione” o per “condotta disordinata”. Possono trovare qualche ragione ridicola per arrestarvi, e mentre un buon avvocato dovrebbe essere in grado di affrontare il problema, l’arresto continuerà a sconvolgere la vostra vita.

Inoltre, se cedete all’impulso di insultare i poliziotti mentre vi stanno arrestando per qualcosa di più legittimo, il filmato della body cam potrebbe finire per essere usato contro di voi in tribunale. La cosa migliore che puoi fare con un poliziotto, punto, è rimanere calmo e tranquillo, dire il meno possibile, e contattare un avvocato quando necessario.

La libertà di parola è una scarsa protezione, punto.

Tragicamente, anche alcuni alterchi verbali di basso profilo con la polizia, come ammettere di essere infastidito per essere stato fermato, hanno portato a un uso eccessivo e persino mortale della forza. Alcuni agenti di polizia non sono ben addestrati, alcuni hanno un ego enorme e alcuni credono di poter fare quello che vogliono. Questa non è una buona combinazione.

Ricorda che i poliziotti sono armati e sono spesso in posizione di potere quando si verifica un confronto. Può essere difficile ritenerli responsabili, e si può ritenerli responsabili solo dopo che hanno fatto qualcosa per arrestarvi ingiustamente o per farvi del male fisicamente.

Ricordate, i poliziotti sono armati e sono spesso in posizione di potere quando si verifica uno scontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.