Adozione chiusa – Andare per la propria strada

In un’adozione chiusa, poco o nessun contatto è condiviso tra i genitori adottivi e i genitori naturali nel tentativo di mantenere la privacy.
L’adozione chiusa è il tipo meno popolare di rapporto d’adozione perché la maggior parte delle donne che considerano l’adozione vanno avanti con il loro piano d’adozione solo se sanno che avranno almeno qualche contatto con la famiglia adottiva e il suo bambino – di solito foto e lettere future.

In un’adozione chiusa, la madre naturale può ancora scegliere:

  • La famiglia adottiva – Come si immagina la vita del suo bambino? Tanti fratelli e sorelle o un figlio unico? Crescere in città o in campagna? Oppure può decidere di non scegliere affatto una famiglia e lasciare che l’esperto in adozioni ne trovi una per lei.
  • Il piano dell’ospedale – Come immagina il soggiorno in ospedale? Chi sarà in sala parto con lei? Vuole tenere il bambino per prima o vuole che siano i genitori adottivi a tenere il bambino per primi?
  • Contatto futuro – Se la madre naturale decide inizialmente che vuole un’adozione chiusa, ma più tardi nel processo d’adozione decide che vuole ricevere foto e lettere, la maggior parte delle famiglie adottive accetterà la sua richiesta.

Come funziona l’adozione chiusa?

Mentre la maggior parte delle future madri naturali vogliono qualche forma di contatto con la famiglia adottiva e il bambino, non tutte sono a loro agio con questi tipi di adozione aperta.

Per le donne che vogliono dare il loro bambino in adozione e andare avanti con questo capitolo della loro vita, esiste l’adozione chiusa. Ecco come funziona l’adozione chiusa:

1. Trovare una famiglia interessata all’adozione chiusa

Anche se l’adozione aperta e l’adozione semiaperta offrono molti vantaggi alle famiglie adottive, la maggior parte sono anche disposte a partecipare ad un’adozione chiusa con i genitori naturali.

Nell’adozione tramite agenzia, la madre naturale lavora con il suo specialista dell’adozione, che la aiuta a trovare una famiglia interessata all’adozione chiusa. Se è interessata a scegliere la famiglia, alla madre naturale vengono mostrati i profili di adozione delle famiglie, ma non le viene fornita alcuna informazione di identificazione.

Se una madre naturale vuole trovare da sola una famiglia attraverso un’adozione indipendente, mantenere le informazioni di identificazione può essere un po’ più difficile. Tuttavia, una volta trovata la famiglia, sia attraverso la rete, la pubblicità online o un avvocato d’adozione, si può ottenere un’adozione chiusa.

2. Limitare il contatto pre-collocamento in un’adozione chiusa

La madre naturale e la famiglia adottiva non avranno nessuna interazione diretta l’una con l’altra, ma in un’adozione tramite agenzia, i loro specialisti d’adozione rimarranno ancora molto coinvolti. Lo specialista d’adozione di ogni parte li terrà aggiornati su tutto ciò che succede nella vita dell’altro.

Per esempio, se la data prevista della madre naturale è spostata in alto di qualche settimana, la famiglia adottiva sarà informata dal suo specialista d’adozione.

In un’adozione indipendente, ci deve essere un mediatore (come un avvocato d’adozione), un numero 1-800, una casella postale o un indirizzo e-mail privato per poterlo contattare.La madre naturale e la famiglia adottiva hanno accesso l’una all’altra, pur mantenendo la natura chiusa del loro rapporto d’adozione.

3. Andare all’ospedale in un’adozione chiusa

La madre naturale avrà stabilito il suo “piano d’adozione in ospedale” con l’aiuto del suo specialista d’adozione. In un’adozione chiusa, la famiglia avrà probabilmente la propria stanza d’ospedale – a seconda dell’ospedale e dei posti liberi – o visiterà il bambino nella nursery o in un’altra stanza degli ospiti.

Una volta che la madre naturale è legalmente capace di acconsentire all’adozione, la famiglia adottiva riceverà la custodia fisica del bambino.

4. Limitare i contatti post-collocamento in un’adozione chiusa

Anche nelle adozioni chiuse è importante che i genitori naturali e le famiglie adottive abbiano accesso l’uno all’altra.
Per esempio, se una madre naturale scopre di avere una malattia più tardi nella vita, può contattare l’agenzia di adozione, che poi trasmetterà questa informazione alla famiglia adottiva per il benessere del bambino.

In un’adozione indipendente, questo può essere ottenuto con il già citato indirizzo e-mail, il numero 1-800 o la casella postale che può essere impostata in caso di emergenze.

Pro e contro dell’adozione chiusa

Oggi, la maggior parte dei professionisti dell’adozione non raccomandano che i genitori naturali e le famiglie adottive perseguano un’adozione chiusa, ma ci sono alcune circostanze in cui questo tipo di adozione può essere migliore.

Questi sono i pro e i contro dell’adozione chiusa:

Pro dell’adozione chiusa

Genitori naturali

L’adozione chiusa dipende in definitiva da come una madre naturale immagina la sua vita dopo l’adozione. La famiglia adottiva ne fa parte? Ha un rapporto con il suo bambino? Se sì, quanto o quanto poco?

Solo la madre naturale sa cosa è meglio per lei e per suo figlio. E in alcune situazioni, lei può scegliere di non avere contatti e andare avanti con la sua vita.

Le adozioni chiuse permettono la maggior parte della privacy e possono fornire ad alcune madri naturali quel senso di chiusura che molte cercano.

Famiglie adottive

Le famiglie adottive che sono abbinate alla rara madre naturale che cerca un’adozione chiusa avranno la maggior privacy di tutti e tre i tipi di adozione.

Mentre questa privacy ha la sua parte di svantaggi, molte famiglie la vedono positivamente. Non dovranno ricordarsi di inviare periodicamente foto e lettere di aggiornamento durante l’anno. Non interagiranno con nessuno dei genitori naturali in ospedale. Non parleranno al telefono o scambieranno e-mail con i genitori naturali.

Per alcune famiglie, questi sono vantaggi dell’adozione chiusa, mentre per altre, sono enormi svantaggi.

Bambini adottati

Raramente ci sono dei vantaggi dell’adozione chiusa per il bambino.

È difficile parlare dei vantaggi dell’adozione chiusa senza parlare dei suoi svantaggi. Per una comprensione più chiara dell’adozione chiusa, si prega di leggere gli svantaggi dell’adozione chiusa e come funziona l’adozione chiusa.

Cons dell’adozione chiusa

Madri naturali

Mentre le madri naturali hanno tutto il diritto di non avere un rapporto con la famiglia adottiva e il loro bambino, si perdono molto se seguono un’adozione chiusa.

In primo luogo, una madre naturale non riceverà nessun aggiornamento su come suo bambino sta crescendo con i genitori adottivi. Non saprà mai se suo figlio è felice, né che aspetto ha. Tutto ciò contribuisce all’incertezza che una madre naturale probabilmente sentirà più tardi nella sua vita e potrebbe chiedersi: “Ho preso la decisione giusta?”

Questa è una delle ragioni principali per cui una donna considera un’adozione semi-aperta – per aiutarla a rispondere a questa domanda e trovare l’accettazione della sua decisione di adozione.

Famiglie adottive

Perché la maggior parte delle madri naturali cercano un’adozione semiaperta, le famiglie adottive che sono interessate solo all’adozione chiusa si limitano fortemente al numero di madri naturali con cui possono essere abbinate.

Quelle poche famiglie adottive che trovano un’adozione chiusa possono provare un senso di sollievo nel non dover conoscere o avere una futura relazione con i genitori naturali. Tuttavia, queste famiglie troveranno anche alcuni svantaggi della loro adozione chiusa.

In primo luogo, le informazioni mediche aggiornate dei genitori naturali potrebbero essere difficili o impossibili da ottenere. Le informazioni ricevute durante l’adozione sono solo un’istantanea della storia medica dei genitori naturali e delle famiglie, ed è per questo che avere qualche contatto per ricevere aggiornamenti sulle condizioni mediche appena scoperte è così importante per il bambino adottato.

In secondo luogo, non avere alcun contatto con la madre naturale può effettivamente aumentare il livello di incertezza nella famiglia adottiva. Per esempio, le famiglie che conoscono i genitori naturali, anche in modo limitato, sapranno perché hanno scelto l’adozione, cosa succede nella loro vita e perché li hanno scelti per crescere il suo bambino. Le famiglie senza questo contatto possono avere queste domande nella loro mente a cui non potranno mai rispondere completamente.

Bambino adottato

Il bambino avrà sempre molte domande sulla sua madre naturale: “Che aspetto aveva?” “Perché ha scelto l’adozione per me?” “Non mi ha amato?” In un’adozione chiusa, il bambino potrebbe non trovare mai le risposte a queste domande, e potrebbe sentire un grande pezzo mancante nella sua vita.

Per rispondere a queste domande, il bambino dovrà aspettare di essere abbastanza grande per cercarla. E anche allora, non ci sono garanzie che il bambino troverà le risposte alle domande che sta cercando.

Pensieri finali sull’adozione chiusa

L’adozione chiusa era una volta il tipo di adozione più comune, ma ora dopo decenni di ricerche, quasi tutti i professionisti dell’adozione concordano che l’adozione chiusa è la meno vantaggiosa di tutti i tipi di rapporti di adozione. Solo in situazioni necessarie sarà raccomandata un’adozione chiusa per una madre naturale, e le famiglie adottive dovrebbero sempre essere aperte almeno a un’adozione semi-aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.