38.3B: Movimento nelle articolazioni sinoviali

Movimento angolare

I movimenti angolari sono prodotti dal cambiamento dell’angolo tra le ossa di un’articolazione. Ci sono diversi tipi di movimenti angolari, tra cui flessione, estensione, iperestensione, abduzione, adduzione e circonduzione. La flessione, o piegamento, avviene quando l’angolo tra le ossa diminuisce. Muovere l’avambraccio verso l’alto al gomito o muovere il polso per spostare la mano verso l’avambraccio sono esempi di flessione. In estensione, l’opposto della flessione, l’angolo tra le ossa di un’articolazione aumenta. Raddrizzare un arto dopo la flessione è un esempio di estensione. L’estensione oltre la normale posizione anatomica è detta iperestensione. Questo include spostare il collo indietro per guardare verso l’alto o piegare il polso in modo che la mano si allontani dall’avambraccio.

L’abduzione si verifica quando un osso si allontana dalla linea mediana del corpo. Esempi di abduzione includono lo spostamento laterale delle braccia o delle gambe per sollevarle dritte verso il lato. L’adduzione è il movimento di un osso verso la linea mediana del corpo. Il movimento degli arti verso l’interno dopo l’abduzione è un esempio di adduzione. La circumduzione è il movimento di un arto con un movimento circolare, come quando si fa oscillare un braccio.

Figura \(\PageIndex{1}): Movimenti angolari e rotatori: Le articolazioni sinoviali danno al corpo molti modi in cui muoversi. (a)-(b) I movimenti di flessione ed estensione sono nel piano di movimento sagittale (anteriore-posteriore). Questi movimenti avvengono alla spalla, all’anca, al gomito, al ginocchio, al polso, alle articolazioni metacarpofalangee, metatarsofalangee e interfalangee. (c)-(d) La flessione anteriore della testa o della colonna vertebrale è la flessione, mentre qualsiasi movimento posteriore della testa è l’estensione. (e) Abduzione e adduzione sono movimenti degli arti, della mano, delle dita delle mani o dei piedi nel piano coronale (mediale-laterale) del movimento. Muovere l’arto o la mano lateralmente lontano dal corpo, o allargare le dita delle mani o dei piedi, è abduzione. L’adduzione porta l’arto o la mano verso o attraverso la linea mediana del corpo o avvicina le dita delle mani o dei piedi. La circonduzione è il movimento dell’arto, della mano o delle dita in un modello circolare, usando la combinazione sequenziale dei movimenti di flessione, adduzione, estensione e abduzione. L’adduzione/abduzione e la circonduzione avvengono alle articolazioni della spalla, dell’anca, del polso, della metacarpofalangea e della metatarsofalangea. (f) La rotazione della testa da un lato all’altro o la torsione del corpo è la rotazione. La rotazione mediale e laterale dell’arto superiore alla spalla o dell’arto inferiore all’anca comporta la rotazione della superficie anteriore dell’arto verso la linea mediana del corpo (rotazione mediale o interna) o lontano dalla linea mediana (rotazione laterale o esterna).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.