15 Best Christmas Musicals, Ranked

‘Tis the season to be jolly and joyous and many of us can’t even get into our cars without crooning out a Christmas carol these days. Non sorprende che neanche il mondo del cinema e della TV ci riesca. Questo significa che abbiamo una bella collezione di film musicali natalizi da abbuffarci e cantare a squarciagola a nostro piacimento.

Dai numeri di canzoni e balli jazz alle melodie che ci sciolgono il cuore, i musical di Natale hanno quel pizzico di magia in più per rendere gli spiriti luminosi. Per celebrare la stagione, abbiamo selezionato dieci stravaganti e meravigliosi film musicali natalizi da godersi in questa stagione natalizia.

Aggiornato il 15 dicembre 2020 da Zach Gass: Il Natale è senza dubbio una delle feste più musicali, quindi ha senso che siano stati realizzati musical e film completi per celebrare il periodo più bello dell’anno. Ci sono quelli che sono stati assolutamente fatti per o ispirati dal palcoscenico di Broadway, e poi ci sono quelli che semplicemente usano la musica e la canzone per esprimere il sentimento della festa. In entrambi i casi, gli spettatori hanno abbastanza musical allegri da scegliere per quando hanno bisogno di un po’ di Natale proprio in questo momento.

15 The Sound of Music

Anche se non è tecnicamente un film di Natale, sembra essere trasmesso a ripetizione durante le feste. Il musical premio Oscar ispirato alla storia dei cantanti della famiglia Von Trapp è un classico indiscusso, e a ragione. Dalle menti creative di Rogers e Hammerstein arriva questa storia di musica, libertà e famiglia in un periodo di disordini e problemi.

Condotto dall’incomparabile Julie Andrews, è semplicemente uno di quei film che è praticamente impossibile odiare. Con canzoni memorabili come “My Favorite Things”, “Climb Every Mountain” e “Edelweiss”, la colonna sonora da sola è una ragione sufficiente per guardarlo.

14 Frozen

Sì, è il più grande incasso della Disney dopo Il Re Leone, ma è anche praticamente impossibile non pensare al Natale quando si guarda questo film. Il film ha letteralmente un pupazzo di neve parlante come uno dei suoi personaggi principali, come si può non farlo? Olaf a parte, il film è pesantemente inondato di neve, ghiaccio, fiocchi e gelo. È una tazza di cioccolata ghiacciata lontana dall’essere un giocatore regolare nella linea di film di Natale.

Come la maggior parte dei film Disney, è davvero un musical. Insieme alla contagiosa “Let It Go”, la colonna sonora contiene anche la molto natalizia “Do You Wanna Build a Snowman” e persino la spesso trascurata “Reindeers Are Better Than People”. Certamente assomiglia ad un film natalizio per la maggior parte degli standard.

13 The Year Without a Santa Claus

Possibilmente il più sottovalutato speciale natalizio della Rankin/Bass, The Year Without a Santa Claus merita un suo adattamento teatrale se non ne ha ancora ricevuto uno. Si sente sicuramente come uno che potrebbe fare la transizione a Broadway con poco o nessun trambusto.

Pensaci, c’è una bella manciata di numeri orecchiabili della compagnia, e per non parlare di un buon numero di assoli emotivi come “I Believe in Santa Claus” e “Blue Christmas”. E come si potrebbe mai dimenticare il dinamico duo di Snow Miser e Heat Miser? Non lasciatelo assolutamente sullo scaffale.

12 Santa Claus is Comin’ To Town

Parlando di speciali Rankin/Bass, Santa Claus is Comin’ to Town è un’altra avventura musicale con una selezione di melodie accattivanti e personaggi amabili. Non solo, ma è uno dei primi media ispirati a Babbo Natale che lo ritrae da giovane. Lo speciale vede Kris Kringle passare da orfano abbandonato a giocattolaio fuorilegge in fuga dal terribile Bergermeister Meisterberger.

Narrata e con l’unico e solo Fred Astaire come narratore, questo classico collaudato continua a rappresentare forse le più amate origini di Babbo Natale nella fiction. Un vero classico non muore mai, giusto?

11 Scrooge

Potrebbe non essere la versione più popolare dell’immortale classico di Dicken, ma Scrooge dà ad A Christmas Carol il trattamento musicale completo con diversi numeri di canzoni e balli, assoli emotivi, e numeri completi della compagnia. È grande, è colorato, è sopra le righe, ed è una ridicola corsa attraverso il passato, il presente e il futuro che deve essere vista per essere creduta.

Dall’appropriato “I Hate People” di Scrooge al delizioso “Father Christmas” e al contagiosamente orecchiabile “Thank You Very Much” ci sono ragioni più che sufficienti per rimanere nei paraggi di questa strana ma piacevole versione. Anche se Albert Finney diventa un po’ strano.

10 How the Grinch Stole Christmas del Dr. Seuss

Il primo remake del classico del 1966, questo adattamento del Grinch potrebbe non sembrare materiale musicale all’inizio, ma ripensandoci, ci sono momenti in cui i personaggi esplodono improvvisamente in canzoni. È vero, non è un numero di Chorus Line o altro, ma pensiamo di poterli contare.

“Welcome Christmas”, “Where are you, Christmas”, e l’oh-so-popolare “You’re a Mean One, Mr. Grinch” sono momenti canori di spicco in questo strano ma amato film. Anche se non è neanche lontanamente lo showtopper che alcune delle nostre altre voci della lista potrebbero essere, ha ancora i suoi vantaggi.

9 The Polar Express

Non è esattamente pronto per Broadway, ma The Polar Express è sicuramente un musical sottovalutato che ha bisogno di più apprezzamento per i suoi talenti melodiosi. Anche se i veri elementi musicali del film non iniziano nemmeno propriamente fino a dopo il numero della “Cioccolata calda”, ci piacerebbe comunque vedere come se la caverebbe con un trattamento musicale adeguato.

La colonna sonora di questo magico film ha più di qualche numero tonificante per intrattenere passeggeri e spettatori durante il viaggio verso il Polo Nord. Dalla sua sigla alla performance di Josh Groban di “Believe”, le canzoni possono essere brevi ma sono comunque indimenticabili.

8 Babes in Toyland

Anche se l’originale è basato su un’operetta molto famosa, la versione musicale Disney di Babes in Toyland è sicuramente una delle versioni più notevoli. Famoso per la sua “Parade of the Wooden Soldiers” è un musical selvaggio e colorato che, anche se datato, ci dà ancora le classiche vibrazioni natalizie.

La trama è la classica favola Disney, completa di un cattivo esagerato e un finale felice, ma è ben coreografata con molti meravigliosi numeri musicali. Anche se potrebbe essere un prodotto del suo tempo, possiamo ancora trovare abbastanza ragioni per apprezzarlo.

7 Mr. Magoo’s Christmas Carol

Non lasciatevi ingannare dal vecchio miope, questa è in realtà una prima e principale versione musicale di A Christmas Carol con Mr. Magoo nel ruolo di Ebeneezer Scrooge. Lo speciale non è solo una specie di classico di culto, ma presenta anche alcuni numeri musicali piuttosto orecchiabili.

Canzoni come “Ringle Ringle” e “Plunderer’s March” ci rimangono in testa per più di un po’ dopo i titoli di coda. Non è la versione più conosciuta della storia classica, ma dobbiamo dargli un po’ di amore.

6 Meet Me in St. Louis

Ora cominciamo a entrare in un territorio veramente classico con questa voce. Anche se non è propriamente un film di Natale, Meet Me in St. Louis è un film musicale con alcuni pezzi seri che dovevamo includere nella nostra lista.

Anche se forse è più conosciuto per l’interpretazione di Judy Garland di “The Trolley Song”, ci ha anche dato uno dei nostri più amati canti di Natale.”Have Yourself a Merry Little Christmas” fu scritta appositamente per Judy Garland e da allora è diventata una delle canzoni più suonate della stagione.

5 White Christmas

Un altro classico di Natale si unisce alle nostre file mentre lasciamo St. Louis per il Vermont con questo festoso film con Bing Crosby e Danny Kaye. Forse non è più popolare come nel 1954, ma è stato trasmesso e rappresentato innumerevoli volte grazie alla sua formula standard, ma splendida, da musical hollywoodiano.

Quando due amici dell’esercito/performer incontrano il loro vecchio generale nella sua locanda di campagna in crisi, organizzano una grande e meravigliosa rivista musicale per aiutare a salvare il posto. I numeri e la trama diventano un po’ cliché, ma è difficile battere Crosby, il re dei crooner. Specialmente quando sogna un bianco Natale.

4 Rudolph the Red-Nosed Reindeer

La maggior parte, se non tutti, degli speciali Rankin/Bass, sono musical, ma abbiamo deciso di andare con uno degli originali. Questo e semplicemente non possiamo resistere ad un pupazzo di neve che suona il banjo e canta “Silver and Gold”. Rudolph the Red-Nosed Reindeer è un juggernaut delle feste di tutti i tempi che è stato suonato, riprodotto e persino adattato al palcoscenico dal suo debutto nel 1964.

A parte la canzone titolare, altri brani senza tempo sono stati incorporati nella nostra attuale stagione natalizia. Da “Holly Jolly Christmas” a “There’s Always Tomorrow”, dobbiamo tutto ad una certa renna in stop-motion con un naso rosso brillante.

3 Emmet Otter’s Jugband Christmas

Anche se ha un pubblico di fan molto specifico, dobbiamo includere Emmet Otter’s Jug-Band Christmas nella nostra lista di musical delle feste. È un delizioso speciale dalla brillante immaginazione di Jim Henson ed è certamente una storia commovente che ha disperatamente bisogno di più attenzione. Almeno Kermit garantirà per questo.

Emmet e la sua mamma sono due poveri ma felici che partecipano ad un concorso musicale per vincere l’altro denaro per i regali di Natale. In una torsione di Gift of the Magi, ci viene dato un musical toccante che mostra alcuni dei migliori lavori di Jim Henson con grandi canzoni e incredibili pupazzi.

2 The Muppet Christmas Carol

Ora siamo in una seria eccellenza di Jim Henson con The Muppet Christmas Carol. Sicuramente una delle versioni più viste e amate del classico romanzo di Charles Dickens, e certamente una delle versioni più musicali che abbiamo visto. Con il colorato cast di Muppet accanto a Michale Caine come Scrooge, siamo totalmente a bordo.

Sono le melodie orecchiabili che mettono questa versione del classico di Natale vicino alla cima della nostra lista, soprattutto perché ogni tanto canticchiamo ancora “Marley and Marley” ben dopo la fine del film. Fate un favore a voi stessi e salutate questo film con un cuore grato in questo periodo di festa.

1 The Nightmare Before Christmas

Due parole, Danny Elfman. Senza dubbio il film cult più amato e celebrato della Disney, The Nightmare Before Christmas è di gran lunga uno dei musical natalizi preferiti di tutti i tempi in questa lista. Con melodie orecchiabili e immagini contorte, ha sicuramente i suoi fan. Non solo è un film perfetto per Halloween, ma anche per le feste!

La presa del Natale di Jack potrebbe non essere l’avventura più riuscita che guardiamo durante le nostre abbuffate natalizie, ma è certamente una corsa selvaggia che metteremmo a ripetizione. Abbinate le due feste in conflitto con la magia della Disney e avrete un racconto deliziosamente demenziale di allegria e macabro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.