10 delle più grandi menti della storia

Nel corso della storia dell’umanità, siamo stati testimoni di molti grandi pensatori e grandi menti di varie discipline. I grandi pensatori di oggi sarebbero i primi a riconoscere che si trovano sulle spalle delle grandi menti che sono venute prima di loro.

Le società e le civiltà sono progredite fino a dove siamo oggi grazie al lavoro di questi visionari e di molti altri che hanno seguito le loro orme. Mentre numerose persone avrebbero potuto fare questa lista, crediamo che queste siano dieci (10) delle più grandi menti di tutta la storia.

Originariamente nata in Polonia, Marie Curie era un fisico, un chimico, un inventore e un filantropo. La sua famiglia si trasferì in Francia per sfuggire al controllo russo della loro patria. Dopo aver raggiunto diversi risultati importanti durante la sua vita, uno dei suoi più notevoli fu la scoperta del radio e del polonio.

Madame Curie originariamente coniò la frase “radioattività” e la perseguì come una possibile cura per il cancro. È stata anche la prima donna in assoluto a vincere il premio Nobel per il suo lavoro in fisica e radioattività.

E poi ha seguito questo risultato diventando la prima scienziata a vincere un secondo premio Nobel. Il suo secondo Nobel fu per il suo lavoro in chimica, quando scoprì il radio.

Michelangelo

Michelangelo è stato uno scultore, un pittore, un architetto, un poeta e un ingegnere italiano durante il Rinascimento. Le sue opere d’arte hanno avuto un’enorme influenza sullo sviluppo dell’arte occidentale.

Come molte grandi menti, le sue realizzazioni furono numerose. Come scultore, i suoi famosi pezzi conosciuti come la Pietà e il David sono considerati ancora oggi le opere più straordinarie.

Anche se si considerava soprattutto uno scultore, i suoi dipinti sul soffitto della Cappella Sistina sono tra le più grandi opere d’arte di tutta la storia

Archimede

Archimede di Siracusa era un matematico greco antico, un fisico, un ingegnere, un inventore e un astronomo. Anche se si conoscono pochi dettagli della sua vita, è ancora considerato come uno dei principali scienziati dell’antichità classica.

Archimede fu la prima persona ad usare la matematica applicata per descrivere il mondo fisico. Per esempio, ha scoperto e formulato le leggi delle leve e delle carrucole, che oggi ci permettono di spostare oggetti molto pesanti con forze minori. Scoprì anche la legge del galleggiamento che permette alle enormi navi di metallo di rimanere a galla negli oceani.

Archimede fu anche il primo ad usare gli esponenti in matematica per scrivere e definire numeri più grandi. Insieme a questo ha anche definito la maggior parte delle leggi degli esponenti che sono ancora utilizzati in matematica oggi. È probabilmente più famoso per aver inventato macchine da guerra scandalose che impedirono agli antichi romani di catturare Siracusa per diversi anni.

Mozart

Wolfgang Amadeus Mozart fu un compositore prolifico e influente dell’era classica. Mostrò un’incredibile abilità fin dalla sua prima infanzia. Già abbastanza competente alla tastiera e al violino all’età di cinque anni, Mozart compose ed eseguì davanti ai reali europei.

Incredibilmente scrisse la sua prima sinfonia all’età di otto anni e continuò a comporre oltre 600 opere diverse. Tra queste c’erano sinfonie, concerti e opere. La maggior parte di queste sono state riconosciute come vertici del loro genere.

Incredibilmente questi grandi risultati sono stati raggiunti nella sua breve vita di soli 35 anni, poiché ha sofferto di una morte prematura per insufficienza renale. Se avesse vissuto una vita normale, non si sa quante altre creazioni avrebbe condiviso con il mondo.

Tesla

Nikola Tesla era un inventore serbo-americano, ingegnere meccanico, ingegnere elettrico, fisico e futurista. È noto per la sua progettazione del moderno sistema di alimentazione elettrica a corrente alternata.

Tesla acquisì esperienza nelle comunicazioni e nell’ingegneria elettrica prima di emigrare negli Stati Uniti nel 1884 per lavorare per Thomas Edison a New York City. Le sue realizzazioni furono molte, dato che aveva quasi 300 brevetti a suo nome in 26 paesi diversi.

Il suo risultato più famoso fu la creazione del motore a induzione a corrente alternata. Tesla vinse la famosa battaglia delle correnti elettriche contro Edison, dato che il suo progetto della corrente alternata è usato oggi per alimentare le città del mondo. Tesla creò anche il primo telecomando, i primi raggi X e aiutò a creare la prima centrale idroelettrica.

Aristotele

Aristotele era un filosofo e scienziato greco nato in Macedonia. Situato al confine settentrionale della Grecia classica, entrò nell’Accademia di Platone ad Atene all’età di 18 anni.

Studiò lì fino all’età di 37 anni. Molti dei suoi scritti portarono al primo sistema completo della filosofia occidentale, che include opinioni riguardanti la morale, la logica, la scienza, la politica e la metafisica.

Questo sistema di pensiero divenne i pilastri portanti sia della filosofia islamica che di quella cristiana. Molti esperti dicono addirittura che Aristotele fu forse l’ultimo uomo ad aver conosciuto tutti i campi possibili del mondo. Questi contributi in così tante materie hanno reso Aristotele una delle personalità più famose di tutti i tempi.

Galileo

Galileo fu un fisico, un matematico, un ingegnere, un astronomo e un filosofo italiano che ebbe un ruolo importante nella rivoluzione scientifica durante il Rinascimento. Fece significativi miglioramenti al telescopio che portarono a straordinarie osservazioni astronomiche.

Galileo è stato chiamato sia il padre della fisica moderna che il padre della scienza moderna. Le sue conquiste furono piuttosto numerose. Per cominciare, le sue osservazioni di Venere provarono che il Sole era il centro dell’universo e non la terra. Scoprì anche le quattro grandi lune di Giove.

Galileo inventò il termoscopio che aprì la strada all’invenzione del termometro. Inventò anche una bussola militare più precisa. E la sua invarianza galileiana pose le basi per le leggi del moto di Newton e la teoria della relatività di Einstein.

Sir Isaac Newton

Nato in Inghilterra, Sir Isaac Newton era un fisico e matematico che è considerato uno degli scienziati più importanti di tutti i tempi. Il suo libro Principia pose le basi della meccanica classica.

Le tre leggi del moto di Newton hanno avuto più impatto sulla scienza di qualsiasi altro lavoro. Queste leggi hanno portato al trattamento della gravità come forza universale, hanno portato alla scoperta dei pianeti e infine ai viaggi nello spazio.

Ha anche fatto enormi sviluppi nel campo della matematica, avendo scoperto il calcolo che può risolvere molti problemi di scienza, economia e ingegneria che l’algebra non può risolvere. Newton ha anche condotto un lavoro innovativo nel campo dell’ottica. Creò il telescopio riflettente, fu il primo a scomporre i raggi di luce in colori usando un prisma.

Albert Einstein

Albert Einstein era un fisico teorico di origine tedesca. Forse ha contribuito più di chiunque altro allo sviluppo del nostro mondo. Il suo Annus Mirabilis, pubblicato nel 1905, è stato la base della fisica moderna e ha cambiato il punto di vista sullo spazio-tempo, sulla massa e sull’energia.

Il suo lavoro ha fornito prove empiriche della teoria atomica e dell’esistenza di atomi e molecole. Determinò anche la dimensione delle molecole e verificò il numero di Avogadro.

Einstein propose la teoria della relatività e la teoria speciale della relatività. Ha creato l’equivalenza massa-energia attraverso la sua famosa equazione. Il suo dibattito con Niels Bohr portò alla meccanica quantistica. Infine, Albert Einstein ricevette il premio Nobel per la fisica nel 1921.

Leonardo De Vinci

Leonardo da Vinci fu la figura principale del Rinascimento italiano. È difficile trovare qualcun altro nella storia che abbia avuto più esperienza in una più ampia varietà di aree di Da Vinci.

Gli sono attribuite innumerevoli invenzioni e scoperte. Per esempio, ha inventato un carro armato 400 anni prima che diventasse una realtà. Ha progettato il Cavaliere meccanico che era conosciuto come il robot di Leonardo. Ha progettato un precursore del moderno scafandro. E ha anche concettualizzato il paracadute, l’elicottero e il carrello di atterraggio prima del loro tempo.

In anatomia, Da Vinci ha condotto lo studio più dettagliato del corpo umano mai condotto. Prima del XX secolo, il suo studio ha portato a diverse scoperte nel campo dell’anatomia. Nell’arte, Da Vinci è stato considerato uno dei più grandi pittori di tutti i tempi. Ha creato forse il dipinto più famoso di tutta la storia conosciuto come la Monna Lisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.